Disinfettante per aria

  • Sintomi

Impianti fotocatalitici per purificazione e disinfezione dell'aria

Purificatori d'aria-disinfettanti "Ambilife" e "Aerolife" non sono disponibili
(tempo di spedizione 30 giorni lavorativi)

Non è un segreto che la situazione ecologica nelle città si stia deteriorando di anno in anno: anche i cambiamenti climatici, l'elevata concentrazione di sostanze nocive nell'aria e l'inquinamento ambientale stanno dando il loro contributo. Di conseguenza, diventa necessario affrontare più attentamente il problema della pulizia e della disinfezione dell'aria che respiriamo: questo è particolarmente importante per le megalopoli e i centri industriali. Uno dei tipi più promettenti di tecnologia di pulizia - installazioni fotocatalitiche.

Attualmente, la società "Zdravtorg" vende sistemi di disinfezione e purificazione dell'aria, prodotti da

  • LLC "Azienda scientifica e medica" Ambilife "(Lipetsk)
  • e Aerolife LLC (Mosca).

Entrambi i tipi di disinfettanti per l'aria si basano sul principio della fotocatalisi. Questa è una nuova generazione di apparecchiature mediche ad alta efficienza battericida, che consente di disinfettare l'aria da infezioni pericolose, per purificarla a livello molecolare da molti tipi di contaminanti volatili. Allo stesso tempo, i dispositivi possono funzionare sia in ambienti residenziali che pubblici, in presenza di persone.

Prezzi dei disinfettanti per l'aria a San Pietroburgo

da 11500 sfregamenti.

Aerolife

da 6500 sfregamenti.

Il principio di funzionamento dei dispositivi Ambilife e Aerolife si basa su una tecnologia unica di ossidazione fotocatalitica delle impurità tossiche nell'aria. I processi di pulizia avvengono a temperatura ambiente normale, sulla superficie del fotocatalizzatore.

Le radiazioni ultraviolette "morbide" e sicure della gamma "A" (le onde hanno una lunghezza di 320-400 nm) agiscono sull'aria in ingresso, durante il funzionamento non si accumulano impurità tossiche, non si accumulano sul filtro - vengono distrutte in acqua e anidride carbonica (componenti innocui)... Il metodo fotocatalitico utilizzato in tali disinfettanti dell'aria appartiene al campo della moderna nanotecnologia..

I disinfettanti d'aria fotocatalitici possono essere rimossi

  • Virus e batteri patogeni (ad esempio influenza, tubercolosi, muffe, ecc.);
  • Gas di scarico;
  • Monossido di carbonio, ammoniaca, idrogeno solforato, formaldeide, ozono, ossidi di azoto, fenoli;
  • Polvere e fuliggine;
  • Fumo di tabacco;
  • Un odore sgradevole che a volte appare durante la cottura;
  • Allergeni di origine vegetale o animale;
  • Sostanze e composti tossici (origine industriale o domestica).

I decontaminatori d'aria da noi offerti hanno i permessi necessari per l'uso sia in locali medici che in condizioni domestiche. I dispositivi soddisfano i requisiti di sicurezza elettrica e livello di rumore, non sono una fonte di radiazioni UV, ozono, prodotti di ossidazione parziale dei composti organici.

I depuratori d'aria possono essere utilizzati per la casa, nella pratica medica, negli asili, nelle aule e nelle aule, negli uffici aziendali, nei negozi, nei saloni di bellezza, nei caffè, ecc..

I cambiamenti climatici, l'inquinamento ambientale, il superamento della concentrazione ammissibile di sostanze nocive nell'aria dettano nuove regole per la sopravvivenza e il mantenimento della salute. Innanzitutto, ciò riguarda i residenti di megalopoli e grandi centri industriali. È tempo di agire in modo drastico per pulire l'aria che respiriamo.

Installazione fotocatalitica: la migliore soluzione per la pulizia e la disinfezione dell'aria nella vostra stanza.

Listino prezzi per impianti di pulizia e disinfezione dell'aria in locali da 15 a 100 m²

Modello di filtro dell'aria

Prestazione,
m³ / h

Area consigliata
locale, m2

Prezzo,
strofinare.

Disinfettanti fotocatalitici domestici e depuratori d'aria "Ambilife compact"

Fuflomycin? Gli scienziati hanno detto se ionizzatori e depuratori d'aria ci proteggeranno dal coronavirus

Secondo l'OMS, la disinfezione di tutto e di tutti è la protezione più efficace contro CoViD-19. Tuttavia, le persone ansiose hanno difficoltà a limitarsi a questa raccomandazione. Soprattutto quando ci sono molte pubblicità su Internet per mezzi di protezione alternativi: ionizzatori d'aria, lampade UV, ecc. Scopriamo se c'è qualche vantaggio da tutto questo.

Lampada ultravioletta (UV)

Tutti quelli che erano in ospedale hanno dovuto affrontare quarzi. La quarzizzazione è il processo di disinfezione di una stanza attraverso l'irradiazione ultravioletta. La luce nello spettro UV con una lunghezza d'onda specifica (205-315 nanometri) distrugge il DNA di molti tipi di batteri, funghi e persino virus. Ricerca recente ha mostrato, che la disinfezione UV è efficace contro il 97,7% dei patogeni nei reparti chirurgici.

Sembra promettente, ma! Tutti coloro che sono stati in ospedale sanno anche che il quarzo non viene mai eseguito in presenza di pazienti. E per una buona ragione. In queste onde, la luce ultravioletta ha un effetto dannoso non solo sulle cellule microbiche, ma anche sulle cellule del corpo umano..

- Con un'esposizione a lungo termine alle radiazioni UV, provoca alterazioni degenerative delle cellule della pelle, del tessuto fibroso e dei vasi sanguigni. Ciò porta all'invecchiamento prematuro della pelle, alla fotodermatosi e alla cheratosi attinica. Un altro effetto avverso a lungo termine è la risposta infiammatoria degli occhi. Nei casi più gravi, possono svilupparsi il cancro della pelle e la cataratta - ecco cosa scrive sull'effetto dei raggi UV sulle persone OMS. Di conseguenza, il quarzo fatto in casa dovrebbe essere trattato con grande cura. Bene, non sperare che sia efficace contro CoViD-19.

Tuttavia, nel perseguimento delle entrate, i produttori di lampade UV utilizzano i trucchi più inaspettati. PhoneSoap, ad esempio, realizza mini lettini abbronzanti per smartphone, occhiali e altri piccoli accessori. Sono chiusi e non rilasciano radiazioni UV all'esterno, quindi sono sicuri. Tuttavia, si dovrebbe comprendere che qualsiasi disinfezione UV è più volte più lenta della disinfezione chimica. Ci vogliono 15-30 minuti per uccidere i germi su uno smartphone con la luce. Ci vorrà un minuto per elaborare il gadget con l'alcol.

La ionizzazione è un altro fenomeno che oggi viene spesso attribuito a proprietà quasi magiche. Proviamo a spiegare il principio del suo lavoro, senza scavare nella giungla di termini e formule fisiche.

L'aria è formata da minuscole particelle: molecole e atomi. Possono essere caricati. Le particelle cariche sono chiamate ioni. Gli ioni hanno una carica positiva (cationi) e negativa (anioni). Quindi, gli ionizzatori danno alle particelle una carica negativa. Le molecole con carica negativa tendono ad essere attratte da molecole con carica positiva. Dopo la ionizzazione nella stanza, solo gli oggetti messi a terra rimangono carichi positivamente. Si ritiene che il movimento di molecole causate dalla ionizzazione inchiodi batteri, funghi e polvere su superfici dalle quali possono essere facilmente rimosse con un panno..

Tutto è buono sulla carta, ma si sono dimenticati dei burroni. Il primo a pensare alle proprietà preventive della ionizzazione fu il biofisico sovietico Alexander Leonidovich Chizhevsky. Lo scienziato iniziò i suoi esperimenti con il cosiddetto lampadario Chizhevsky, uno ionizzatore antidiluviano, nel lontano 1931. Credeva che la ionizzazione dell'aria avesse un effetto positivo sulla salute delle persone e degli animali..

Tuttavia, la comunità scientifica dell'URSS ridicolizzò gli esperimenti di Chizhevsky. È noto che la teoria del biofisico di Kliment Timiryazev considerato delirio. Ricerche più recenti mostrare, che se l'aria ionizzata ha un effetto positivo su una persona, questo effetto è un placebo. Per una conclusione simile portato e analisi di tutti gli studi sull'argomento per 80 anni.

Ciò, tuttavia, non impedisce ai produttori di ionizzatori di fare soldi con CoViD-19. I più popolari oggi sono i dispositivi portatili di Mobework e InfoThink, che possono essere indossati intorno al collo come un medaglione o collegati a un laptop tramite USB. Gli esperti ritengono che le opzioni portatili siano inutili al 100%, poiché gli ionizzatori praticamente non funzionano nello spazio aperto..

Il cannone all'ozono è forse la "difesa" alternativa più pericolosa contro CoViD-19. In primo luogo, i venditori di questi dispositivi conducono campagne pubblicitarie molto aggressive, in cui manipolano in modo intelligente fatti a loro favore. In secondo luogo, gli ozonizzatori possono causare gravi danni alla salute non rilevati dall'uomo. Ma prima, come al solito, un minuto di programma educativo.

L'ozono è una versione modificata dell'ossigeno che non contiene due atomi di ossigeno, ma tre. Da qui la designazione di questa sostanza - O 3. In natura, si forma più spesso durante i fulmini. Potenti scariche elettriche spezzano le molecole di ossigeno in atomi, alcuni dei quali si ricombinano in ozono. I generatori funzionano allo stesso modo.

L'ozono stesso è tossico. Ma in piccole quantità, la tossicità non è pericolosa. Ma in quelli grandi. In generale, nell'industria O 3 viene utilizzato per la disinfezione di aria, acqua, biancheria, serbatoi, piscine e altro. In alcuni casi, l'ozono sostituisce il popolare cloro. L'ozono in realtà funziona contro molti microrganismi conosciuti ed è uno dei più potenti antisettici in linea di principio. Alcune risorse anche Richiesta, che l'ozono è efficace contro i coronavirus come MERS e SARS.

A proposito, basandosi su questo fatto e sul fatto che la struttura di CoViD-19 è simile alla struttura di altri coronavirus, i venditori di ozonizzatori spesso fuorviano le persone..

- L'ozono ha dimostrato di uccidere il coronavirus SARS e poiché la struttura del nuovo coronavirus 2019-nCoV è quasi identica alla struttura del coronavirus SARS, è sicuro di dire che funzionerà anche con il nuovo coronavirus, afferma uno dei siti Web del produttore dell'ozonizzatore. Non ne vale la pena: non esiste un solo studio che confermi l'efficacia di O 3 contro CoViD-19.

Ma ci sono abbastanza opere secondo le quali un'alta concentrazione di ozono danneggia una persona. L'esposizione prolungata all'ozono danneggia i polmoni e il sistema circolatorio. Gas cause irritazione delle mucose, tosse, mancanza di respiro, vertigini, danni ai bulbi olfattivi e persino edema polmonare. Gli asmatici e le persone con altre malattie respiratorie croniche sono i più vulnerabili ai gas. La cosa più insidiosa di O 3 è che provoca effetti collaterali con un lungo ritardo dopo l'avvelenamento..

Nonostante il potenziale pericolo, gli ozonizzatori sono disponibili gratuitamente su Internet. Anche sul mercato AliExpress. E la domanda di dispositivi, a giudicare da dati Google Trends è cresciuto molto ultimamente. Il maggior numero di query per la parola "ozonatore" si è verificato nella settimana dal 29 marzo al 4 aprile. Un mese fa i russi erano interessati agli ozonizzatori quasi tre volte meno.

Dall'inizio della pandemia, produttori di depuratori d'aria celebrare un forte aumento delle vendite. La logica delle persone è chiara. Se l'infezione viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria, allora l'aria deve essere pulita. Ma i filtri dell'aria CoViD-19 catturano?

I depuratori d'aria funzionano nel modo più semplice possibile. Aspirano aria nella stanza, passano attraverso un filtro e poi lo espellono. Piccole particelle si depositano sul filtro. Principalmente polvere. Sebbene alcuni venditori affermino di essere microrganismi. Tutto ciò che sappiamo per certo è che i depuratori d'aria aiutano le persone allergiche a sopravvivere alle stagioni di fioritura e semplificano la vita degli asmatici..

Ma prima del coronavirus, tali dispositivi falliscono. Prima di tutto, perché le persone si infettano principalmente, non solo respirando aria in casa, ma da persona a persona. Quando, ad esempio, uno starnutisce o tossisce su un altro. Ora, se il paziente avesse starnutito direttamente nell'aspirapolvere, sarebbe stato forse un effetto. E anche allora è improbabile. È improbabile che CoViD-19 rimanga bloccato anche nei filtri HEPA più avanzati. Come Richiesta specialisti, la particella del coronavirus è mediamente inferiore a 0,3 micron. Vale a dire, i granelli di polvere di queste dimensioni e oltre sono in grado di trattenere i filtri HEPA. Tuttavia, non tutti sono d'accordo con questa tesi. Sono necessari studi specifici con CoViD-19. Certo, nessuno li ha condotti prima della pandemia..

E cosa dicono gli scienziati russi a riguardo??

Prima di parlare con Alexander Leonidovich Gintsburg, direttore del National Research Center for Epidemiology and Microbiology intitolato a N.F. Gamalei, eravamo sicuri che la comunità scientifica russa fosse inequivocabilmente contro i dispositivi sopra elencati. Ma non c'era.

- Che ci crediate o no: poco prima di me posare una lettera di "Shvabe", in cui chiedono a questi dispositivi di testare la loro efficacia contro i microrganismi. Abbiamo un laboratorio che sarà impegnato in test, di conseguenza, e apparirà una risposta, - ha ammesso Alexander Gintsburg senza alcuna critica. Ricordiamo che Shvabe è una partecipazione inclusa nella società statale Rostec. È anche impegnato nella produzione di attrezzature mediche. Chissà, forse i nostri scienziati saranno i primi a determinare l'efficacia dei depuratori d'aria.

E in generale, il nostro scetticismo è stato inchiodato sul pavimento dal commento di Felix Ivanovich Ershov, uno scienziato-virologo russo, accademico dell'Accademia delle scienze russa. Ershov ha reagito abbastanza tranquillamente alla notizia che nella situazione attuale le persone si sono interessate ai dispositivi di cui sopra.

- L'ultravioletto è un classico mezzo di sterilizzazione dell'aria. Puoi usarlo, ma la cosa principale è non essere nella stanza. Gli occhi devono essere protetti, - ha spiegato il virologo.

Gli ionizzatori, a suo avviso, sono, in linea di principio, "sempre buoni".

- Portano a un miglioramento complessivo della qualità dell'aria, - ha aggiunto l'accademico.

L'esperto è consapevole che gli ionizzatori sono trattati in modo diverso in diversi ambienti scientifici. È dalla parte di quelli che lo sono. Sa che gli ionizzatori vengono utilizzati nelle sale operatorie e in altri reparti dell'ospedale e ritiene che averli a casa sia almeno una buona idea.

L'esperto ha approssimativamente la stessa opinione sugli ozonizzatori domestici, che sono spesso dotati di depuratori d'aria e umidificatori..

- Non ci saranno effetti tangibili. In dosi normali, semplicemente non è dannoso - ha spiegato lo scienziato..

Ma la cosa più importante, ritiene Felix Ershov, non è trattare tutti questi dispositivi come la prima linea di difesa contro qualsiasi malattia. Soprattutto dal coronavirus. In aggiunta alle raccomandazioni dell'OMS - perché no. In alternativa - in nessun modo.

Purificatori d'aria e disinfettanti

L'aria interna pulita e fresca è la base per il benessere e l'efficienza della produttività dei dipendenti. Con un'alta concentrazione di anidride carbonica nella stanza, la diffusione di microbi patogeni accelera e aumenta il tasso di incidenza. I depuratori d'aria e gli umidificatori per ufficio presentati nel negozio online Mbox.ru aiuteranno a far fronte a questi problemi.

Come scegliere un purificatore d'aria

Il tuo benessere, umore, prestazioni e salute dipendono dall'aria che respiri. In una situazione epidemiologica sfavorevole a causa della diffusione di virus e problemi con l'ambiente, specialmente nelle grandi città, il problema della purificazione dell'aria integrata è uno dei principali. Una soluzione efficace che protegge da polvere e virus e garantisce la disinfezione dell'aria contribuirà a mantenere la salute e rendere il vostro soggiorno il più sicuro possibile. La soluzione è purificatori d'aria.

Cosa scegliere: ricircolatore o purificatore d'aria?

In totale, si distinguono due classi di dispositivi, diversi per principi di funzionamento e funzionalità: un purificatore d'aria e un ricircolo..

Il principio di funzionamento dei depuratori d'aria è semplice. Una ventola è integrata nel corpo del dispositivo, che aspira l'aria e la fa passare attraverso filtri speciali.

Esistono purificatori con i seguenti tipi di filtri:

  • fotocatalitico
  • Meccanico
  • Acquatico
  • Carbone
  • antibatterico
  • HEPA (fornisce una purificazione dell'aria "fine", rimuove le particelle più piccole, polline, acari, ecc.)

Per migliorare l'efficienza della pulizia dell'aria, i dispositivi sono talvolta dotati di diversi tipi di filtri contemporaneamente. Questi tipi di dispositivi hanno spesso anche una funzione di ionizzazione dell'aria. I depuratori d'aria per ufficio svolgono un lavoro eccellente con polvere, germi, fumo di tabacco, allergeni, batteri e rimuovono gli odori sgradevoli. Ma dispositivi di questo tipo non combattono i virus, quindi in alcuni casi è meglio optare per un ricircolo d'aria battericida.

Il principio di funzionamento dei ricircolatori battericidi (detti anche disinfettanti per l'aria o irradiatori-ricircolatori) si basa sull'uso di lampade a raggi ultravioletti. Sotto l'azione della ventola integrata, l'aria viene "aspirata" nel dispositivo e disinfettata dall'irradiazione. I disinfettanti per l'aria sono efficaci nell'uccidere virus, batteri e altri microrganismi che influiscono negativamente sulla salute umana. Pertanto, dispositivi di questo tipo vengono spesso utilizzati nelle istituzioni mediche per disinfettare i locali..

Qual è la differenza tra medico e domestico?

Lo "stato" di un purificatore d'aria battericida medico può essere ottenuto dopo aver superato l'esame tecnico e aver ricevuto un certificato che conferma l'accuratezza di tutte le caratteristiche. Gli elettrodomestici non sono sottoposti a certificazione speciale, pertanto i parametri tecnici specificati possono differire da quelli effettivi. Pertanto, con le stesse caratteristiche, gli elettrodomestici sono generalmente più economici di quelli medici..

Come scegliere un detergente per una stanza specifica?

Assicurarsi che le prestazioni del purificatore d'aria per polveri siano adatte all'area della stanza in cui verrà utilizzato. È inoltre necessario tenere conto del numero di persone che saranno nella stanza, se si tratta di un ufficio con un numero elevato di dipendenti, è necessario scegliere un dispositivo con prestazioni più elevate.

Con quale frequenza deve essere acceso il dispositivo di disinfezione dell'aria?

Il purificatore d'aria deve funzionare costantemente nella stanza, perché allergeni e altre microparticelle vengono prodotti nella stanza in ogni momento, indipendentemente dalla presenza o presenza di persone. Il dispositivo può essere spento se non si utilizza la stanza per un lungo periodo.

Acquista purificatore d'aria

L'assortimento del negozio online Mbox è rappresentato dai disinfettanti universali per aria Tivale e Mbbox, dotati di filtri di vario tipo e lampade UV. I depuratori d'aria Tivale sono stati testati con successo e dispongono di certificati di conformità.

Cosa sono i disinfettanti per l'aria e perché usarli

La situazione ecologica sta peggiorando, la situazione peggiora solo ogni anno. Appaiono nuove emissioni industriali, si formano nuovi ceppi di microrganismi patogeni, cambiamenti climatici negativi svolgono un ruolo, allo stesso tempo compaiono parole come disinfettante per l'aria nella vita di tutti i giorni. In effetti, il problema della purificazione e della disinfezione dell'aria, specialmente nelle grandi città, sta diventando sempre più urgente. Consideriamo i principali dispositivi per questi scopi esistenti sul mercato. Sono divisi in due grandi gruppi: disinfettanti UV ultravioletti su lampade germicide e installazioni fotocatalitiche.

Installazioni fotocatalitiche

I più moderni sistemi di disinfezione dell'aria funzionano secondo il principio della fotocatalisi. Tali apparecchiature per la disinfezione dei locali sono anche molto efficaci in termini di purificazione dell'aria dai microrganismi. Ma a differenza delle lampade germicide, sono eccellenti nel combattere i composti volatili. I dispositivi focali forniscono la disinfezione dell'aria in qualsiasi stanza, sono assolutamente sicuri e possono essere utilizzati in stanze con persone e in quelle vuote. In linea di principio, la loro azione consiste nell'ossidazione di vari composti volatili. Il processo si svolge sulla superficie del fotocatalizzatore a temperatura ambiente. Tali disinfettanti per l'aria agiscono molto dolcemente, gli ossidi risultanti sui filtri non si depositano e vengono distrutti in componenti sicuri. Con queste impostazioni, vengono disattivati:

  • Microrganismi patogeni;
  • Gas di scarico;
  • Monossido di carbonio;
  • Ammoniaca;
  • Idrogeno solforato;
  • Fenoli e altre sostanze tossiche volatili.

Con l'aiuto di questi dispositivi, è possibile neutralizzare efficacemente odori sgradevoli, fumo, allergeni e composti tossici. Le installazioni fotocatalitiche hanno superato tutti i test necessari e dispongono di tutti i permessi necessari. Sono utilizzati in molti luoghi pubblici, in uffici, edifici amministrativi, istituzioni educative, comprese le scuole, tali impianti germicidi per la disinfezione dell'aria vengono sempre più installati in istituti medici..

Quando si acquista un dispositivo del genere, tenere presente che deve essere inserito nel registro statale delle apparecchiature mediche e possedere un certificato.

Anche i disinfettanti per la casa sono sul mercato, ma a causa delle loro piccole dimensioni, hanno un'efficacia piuttosto dubbia, cioè la disinfezione di un appartamento con il loro aiuto rischia di essere incompleta..

Disinfettanti per aria di fabbrica TIOKRAFT

Puoi iniziare a guardare sterilizzatori d'aria fotocatalitici per interni con le unità di fabbrica TIOKRAFT. Queste unità industriali sono prodotte come armadi fissi. Sono stati progettati specificamente per ambienti di grandi dimensioni al fine di pulire l'aria al loro interno da polvere sospesa, particelle di aerosol, vari inquinanti organici, principalmente dal fumo di tabacco, nonché per un'efficace pulizia della microflora patogena. Allo stesso tempo, la disinfezione dell'aria da virus e batteri, nonché l'inattivazione di inquinanti organici sotto forma di sospensioni molecolari non porta al loro accumulo nel dispositivo stesso..

Tali disinfettanti per l'aria sono molto efficaci se usati in luoghi in cui vi è un intenso rilascio di composti organici volatili che non sono filtrati dal carbone convenzionale, vale a dire i filtri di adsorbimento. Questi disinfettanti per ambienti domestici e pubblici eliminano l'inquinamento con il minor peso molecolare. Prima di tutto, si consiglia l'installazione di tali dispositivi in ​​istituzioni mediche, grandi locali residenziali ed edifici per uffici..

Lampade germicide

Disinfetta perfettamente l'aria, distruggendo i microrganismi sospesi al suo interno. Le radiazioni con una lunghezza d'onda compresa tra 254 e 265 nanometri sono distruttive, questo spettro uccide oltre il 90% dei microrganismi. Con il loro aiuto, puoi praticamente sterilizzare, cioè disinfettare completamente la massa d'aria. Tali lampade possono essere acquistate insieme all'installazione o separatamente, sono disponibili in diverse lunghezze. All'interno di tali lampade sono presenti vapori di mercurio, che sono pericolosi per l'uomo se la lampada è rotta. Le lampade germicide con radiazione ultravioletta sono molto efficaci contro i virus, quindi sono costantemente richieste. Per scegliere il giusto disinfettante UV, è necessario rispondere ad alcune domande:

  • È necessario il funzionamento della lampada dell'orologio o intermittente?
  • Qual è il volume della stanza?
  • Dove verrà montata la lampada: sul soffitto, sul muro, sul pavimento?

Quindi, gli emettitori di ultravioletti generano luce ultravioletta con una lunghezza d'onda di 253,7 nm. Tutti gli irradiatori ultravioletti germicidi sono suddivisi in 2 categorie: aperti e chiusi. Questi ultimi sono chiamati ricircolatori. La particolarità di tali disinfettanti è che agiscono nello spazio in cui entra la luce della lampada. Pertanto, non solo l'aria viene disinfettata, ma anche tutte le superfici accessibili per l'irradiazione. Le radiazioni ultraviolette non fuoriescono dai ricircolatori. L'aria viene elaborata all'interno dell'alloggiamento, dopo di che l'aria disinfettata viene rilasciata nella stanza. Questi dispositivi sono dotati di ventilatori e possono essere installati e accesi in stanze con persone..

I raggi ultravioletti colpiscono principalmente gli acidi nucleici, distruggendo il DNA dei microrganismi. Cioè, i microrganismi patogeni muoiono nella prima e nella prossima generazione. Va tenuto presente che il vetro impedisce il passaggio dei raggi ultravioletti, protegge da essi. Un altro svantaggio della radiazione UV per la disinfezione è la sua penetrazione insufficiente a causa dell'effetto schermante se l'aria è saturata di polvere. Cioè, la disinfezione dell'aria in una farmacia, ad esempio, sarà molto più efficace che in un'officina di produzione..

Inoltre, a causa delle caratteristiche dell'effetto distruttivo della radiazione ultravioletta, alcuni dei microbi sopravvivono e si formano gradualmente generazioni resistenti ai raggi ultravioletti. Questi meccanismi di difesa microbica sono chiamati fotoreaattivazione. La situazione è aggravata dal fatto che gli irradiatori UV non hanno filtri..

I disinfettanti all'aria aperta non devono essere utilizzati in presenza di persone, poiché la luce ultravioletta può causare ustioni di grado I-II sulla retina. Può anche esacerbare i problemi cardiovascolari e persino portare al cancro. Pertanto, nelle stanze con persone sono ammessi solo i ricircolatori, ovvero le installazioni UV chiuse.

Durante le epidemie, è importante prevenire l'infezione delle persone sane e accelerare il recupero delle persone malate, e per questo ci sono dispositivi eccellenti - i disinfettanti dell'aria. Quali sono, quali sono i loro vantaggi e svantaggi, dove e come dovrebbero essere utilizzati.

La situazione ecologica sta peggiorando, la situazione peggiora solo ogni anno. Appaiono nuove emissioni industriali, si formano nuovi ceppi di microrganismi patogeni, cambiamenti climatici negativi svolgono un ruolo, allo stesso tempo compaiono parole come disinfettante per l'aria nella vita di tutti i giorni. In effetti, il problema della purificazione e della disinfezione dell'aria, specialmente nelle grandi città, sta diventando sempre più urgente. Consideriamo i principali dispositivi per questi scopi esistenti sul mercato. Sono divisi in due grandi gruppi: disinfettanti UV ultravioletti su lampade germicide e installazioni fotocatalitiche.

Irradiatori UV nei trasporti pubblici

I disinfettanti nei trasporti pubblici possono combattere le epidemie! Per testare il dispositivo in funzione, un ricircolatore battericida - un disinfettante per l'aria è stato installato in un minibus a Ufa. L'autista di uno degli autobus urbani viaggiò con lui per sei mesi. Questo autista ha testimoniato che durante questo periodo non si è mai ammalato di nulla, nonostante abbia trasportato un numero enorme di passeggeri, anche durante i periodi di infezioni respiratorie acute. I passeggeri stessi hanno notato durante il sondaggio che l'aria nel minibus è davvero notevolmente pulita. Nei saloni ordinari ci sono una varietà di odori, in questo stesso minibus non si sentivano assolutamente odori estranei, l'aria era pulita e fresca.

Gli sviluppatori del dispositivo sono fiduciosi che i disinfettanti dell'aria UV debbano essere installati in tutti gli autobus urbani e in generale in tutti i trasporti pubblici. Ciò è particolarmente importante quando l'incidenza delle infezioni respiratorie virali è massima. Dopotutto, ogni residente di una grande città moderna trascorre in media 30 minuti a 2 ore con i mezzi pubblici ogni giorno. Sono stati effettuati studi sul campo speciali, durante i quali sono stati prelevati campioni di aria. E le misurazioni della contaminazione batterica hanno dimostrato sperimentalmente che nei saloni in cui sono stati installati i disinfettanti UV dell'aria, il livello di contaminazione batterica era 5 volte inferiore.

Il ricircolo funziona praticamente allo stesso modo di qualsiasi altra lampada a raggi ultravioletti germicidi, ovvero uccide semplicemente tutti i microrganismi presenti nell'aria con la luce ultravioletta. Uno di questi sterilizzatori ad aria disinfettante costa circa 5.000 rubli. per un autobus di grandi dimensioni sono necessari 3 dispositivi di questo tipo e per una normale autovettura o minibus del tipo GAZelle è sufficiente installare un disinfettante per l'aria per l'intera cabina.

È molto importante che non siano richiesti elevati consumi energetici per il funzionamento dei dispositivi e la sterilizzazione dell'aria all'interno del veicolo, per questo sono sufficienti 12 volt standard per automobili. La durata media di funzionamento della lampada germicida, installata all'interno del dispositivo, raggiunge le 9000 ore. Senza interruzioni, ogni ricircolatore può funzionare fino a 2 ore e non è affatto difficile eseguirlo su un minibus. Qualsiasi elettricista a tempo pieno può farlo.

Per assemblare un dispositivo del genere, non è necessario molto tempo o parti di ricambio speciali. Può essere completamente assemblato da parti domestiche. Questo dispositivo, dopo una breve istruzione, può essere facilmente assemblato anche da una casalinga analfabeta. L'assemblaggio avviene entro mezz'ora, non di più. Non sono necessari strumenti speciali per questo..

Disinfezione dell'appartamento

Come, con tutte queste carenze dei dispositivi elencati, l'appartamento viene disinfettato se c'è già una persona infetta o solo per la prevenzione durante un'epidemia di malattia respiratoria acuta? Dopotutto, il semplice isolamento delle persone malate di solito è inefficace ed è molto importante prevenire l'infezione del resto della famiglia. Esistono 7 modi più efficaci per disinfettare correttamente un appartamento:

  1. Il primo metodo è chimico. Assume la pulizia quotidiana bagnata con lavaggio con soluzioni di monocloramina o candeggina. Tutte le superfici orizzontali devono essere pulite con questa soluzione. I prodotti chimici per la casa possono essere usati come liquido disinfettante, ad esempio candeggina al cloro, bianchezza, lucentezza, disattiva, sanita, ecc..
  2. Il secondo metodo è strumenti domestici a portata di mano. Come disinfettante può essere utilizzata una soluzione satura di sale da cucina, aceto, acqua ossigenata, ecc..
  3. Il terzo metodo sta spruzzando oli essenziali (con lampade aromatiche e altri metodi). Gli esteri di conifere, eucalipto, tea tree, agrumi, in particolare il limone, sono considerati i migliori. Tale disinfezione dell'aria in qualsiasi ambiente, sia in ambito residenziale che in quello di lavoro, si è dimostrata perfetta..
  4. Il quarto modo è accendere periodicamente una lampada ultravioletta aperta. Fatte salve tutte le restrizioni sopra descritte. È in questo modo che la sala operatoria e l'autoclave della farmacia, ad esempio, vengono disinfettati. È necessario accendere la lampada ogni giorno per 15-20 minuti in assenza di persone e animali, dopo l'elaborazione, assicurarsi di ventilare la stanza.
  5. Il quinto modo consiste nell'utilizzare un ricircolo. È efficace in stanze fino a 50 mq, sebbene esistano anche apparecchi meno potenti per piccole stanze individuali..
  6. Il sesto metodo è una lampada al sale. Efficace in piccole stanze fino a 10 mq e consente non solo di eliminare i microrganismi, ma anche di saturare l'aria con utili microelementi di sale marino.
  7. Il settimo metodo è un umidificatore e allo stesso tempo uno sterilizzatore d'aria nell'appartamento. Disinfetta e allo stesso tempo normalizza l'umidità dell'aria. Pertanto, impedisce l'eccessivo essiccamento delle mucose e rafforza l'immunità naturale..

Se decidi di combinare diversi metodi di disinfezione, non dimenticare la tua protezione. Usare guanti e un respiratore. Durante l'elaborazione, invia i membri della famiglia a fare una passeggiata fuori. Tende e peluche devono essere lavati, arazzi e mobili imbottiti devono essere spruzzati. Se c'è una persona infetta nell'appartamento, la stanza con lui deve essere ventilata ogni 4 ore. Per prevenire l'accumulo di tossine, la pulizia generale con disinfettanti deve essere eseguita ogni 3-4 mesi. Combatti e conquista!

II grado sulla retina. Può anche esacerbare i problemi cardiovascolari e persino portare al cancro. Pertanto, nelle stanze con persone è consentito il funzionamento solo dei ricircolatori, ad es. unità uv chiuse.

Ionizzatore o umidificatore? Cosa tornerà utile a casa durante un'epidemia

A causa del forte aumento della diffusione dell'infezione da coronavirus, molte persone stanno passando al lavoro a distanza e trascorrono la maggior parte del tempo a casa. AiF.ru ha scoperto dal pneumologo Vasily Shtabnitsky quali dispositivi possono essere efficaci per mantenere l'aria pulita e se umidificatori, ionizzatori e simili elettrodomestici aiutano a ridurre il rischio di infezione e infezione.

Umidificatori e igrometri ad aria

A causa del riscaldamento attivo negli appartamenti, di norma, non solo aria calda, ma anche troppo secca. Ciò può causare secchezza delle mucose nasali, tosse secca e mal di gola. Rospotrebnadzor nota che a una temperatura dell'aria elevata in una stanza, le prestazioni di una persona diminuiscono (sia fisiche che mentali), si stanca più velocemente. Inoltre, aumenta il carico sul sistema cardiovascolare e aumenta il rischio di contrarre raffreddori e malattie respiratorie. A causa del fatto che le mucose si seccano con una bassa umidità dell'aria, è più facile che virus e batteri entrino nel corpo.

Secondo le raccomandazioni del servizio federale, la temperatura della casa consentita nella stagione fredda è nella regione di 18-24 gradi, in primavera e in estate - 20-28 gradi. Nella stagione fredda, puoi usare un umidificatore, ma devi anche monitorare il livello di umidità..

Il livello massimo consentito di umidità nella stanza, secondo GOST 30494-2011 “Edifici residenziali e pubblici. I parametri del microclima per interni "non devono superare il 60%. L'umidità dell'aria normale in un appartamento è considerata tra il 30-50%. Puoi misurarlo utilizzando un dispositivo speciale: un igrometro. Questi analizzatori sono spesso integrati nelle stazioni meteorologiche domestiche, che misurano anche la temperatura dell'aria. Puoi acquistarli in un negozio di ferramenta.

Si consiglia di riempire l'umidificatore con acqua distillata. Devi cambiarlo ogni giorno. Inoltre, l'umidificatore deve essere lavato con una soluzione di perossido di idrogeno al 3% ogni tre giorni e quindi risciacquato per impedire la proliferazione di batteri o muffe. Secondo il sito web della National Library of Medicine degli Stati Uniti, si consiglia di posizionare l'umidificatore a due metri dal letto e chiudere le finestre e le porte mentre è in funzione. Il tempo di funzionamento del dispositivo dipende dal livello di umidità nella stanza: dopo aver raggiunto valori ottimali (30-50%), può essere spento.

Depuratori d'aria

I depuratori d'aria possono essere utili, ma non affrontano tutto l'inquinamento. Come spiega il pneumologo Vasily Shtabnitsky, non esiste alcuna ricerca medica che provi i benefici degli umidificatori o dei depuratori d'aria nella prevenzione delle infezioni virali.

“In medicina, per dichiarare qualcosa, non abbiamo bisogno di un'opinione separata di uno specialista, ma di una ricerca. Desiderabile in doppio cieco, controllato con placebo. In parole povere, c'è un gruppo di volontari che usano i depuratori, e c'è anche un altro gruppo che usa, ma un manichino. E vedremo tra un anno quanti casi avranno di ARVI, se parliamo della prevenzione delle infezioni virali ", afferma il medico..

Tuttavia, in teoria, gli umidificatori e i depuratori d'aria possono essere efficaci, ha affermato Shtabnitsky. “In teoria, tutto dovrebbe funzionare. Qualsiasi filtrazione dell'aria, pulizia umida dell'aria, pulizia, in un modo o nell'altro, protegge una persona, poiché alcune particelle virali si depositano sul filtro. Naturalmente, questo richiede un certo filtro. Meglio filtra, più particelle fini prende, più infezione si depositerà su di essa ", afferma Shtabnitsky.

Il medico aggiunge che i medici in Italia, dove sono ora registrati la maggior parte dei casi del nuovo coronavirus, suggeriscono che il polline potrebbe essere coinvolto nella diffusione di COVID-2019. "Di conseguenza, anche la filtrazione di particelle più grandi, come il polline, può svolgere un ruolo", suggerisce l'esperto..

L'efficacia di un detergente può essere vista osservando la valutazione CADR. È un sistema di classificazione che misura l'efficacia di un filtro e la quantità di aria che può passare in un determinato periodo di tempo. Maggiore è la resa di aria pulita, di conseguenza più efficiente è il depuratore. CADR è indicato sulla confezione.

Si consiglia di posizionare il depuratore nella stanza in cui la persona si trova più spesso o più vicino alla fonte di inquinamento. È anche importante pulire periodicamente lo strumento e sostituire il filtro al suo interno. Esistono anche complessi climatici: si tratta di dispositivi con un filtro incorporato che combinano le funzioni di un purificatore e di un umidificatore.

Ionizzatori d'aria

La ionizzazione è il processo fisico di distacco di un elettrone da molecole o atomi di gas. Di conseguenza, due molecole con cariche diverse si formano da una molecola neutra: negativa e positiva. In natura, la ionizzazione dell'aria si verifica naturalmente, ad esempio, nelle foreste di conifere o in montagna. Le molecole di gas ionizzate sono chiamate ioni aria, è la loro presenza nell'aria che lo rende fresco e utile per una persona.

Gli ionizzatori d'aria aiutano a rimuovere polvere e allergeni, ma questo dispositivo può spesso essere sostituito con un purificatore d'aria o un condizionatore d'aria. Ad esempio, secondo uno studio medico del 2005 del Comitato consultivo per le tecnologie sanitarie dell'Ontario (Canada), gli ionizzatori sono praticamente identici ai filtri HEPA convenzionali presenti nei sistemi di purificazione dell'aria, ventilazione e condizionamento dell'aria..

Non ci sono inoltre prove che gli ionizzatori d'aria siano efficaci contro i virus. Il virus dell'influenza, ad esempio, si diffonde principalmente attraverso goccioline trasportate dall'aria o attraverso il contatto diretto o indiretto con una persona infetta. Di conseguenza, gli ioni non possono avere un effetto sufficiente su di esso..

Lampade germicide al quarzo

La lampada germicida al quarzo emette luce ultravioletta. Ha davvero un effetto disinfettante, tali lampade vengono utilizzate per disinfettare l'aria e le superfici in una stanza, disinfettare l'acqua potabile, nonché sterilizzare oggetti e strumenti medici. Le lampade germicide al quarzo neutralizzano la maggior parte dei microrganismi come, ad esempio, batteri, muffe, funghi, spore e altri.

Come dice Vasily Shtabnitsky, non raccomanda ai suoi pazienti di usare tali lampade, poiché i dati sul loro uso sono contraddittori..

"C'è un piccolo studio che ha dimostrato che in quelle unità di terapia intensiva in cui l'aria era attivamente quarzizzata (cioè, veniva prodotta una grande quantità di ozono, che si forma quando la lampada al quarzo funzionava), la quantità di polmonite era maggiore. Cioè, l'ozono stesso può essere un gas dannoso per il sistema respiratorio e predisporre alle infezioni respiratorie. Pertanto, l'effetto è duplice. Ma in generale, dal punto di vista della microbiologia, il coronavirus, al contrario, è sensibile alla luce ultravioletta. Se (un virus - circa AiF.ru) si trova sulla superficie e questa superficie è illuminata dalla luce ultravioletta, dopo qualche tempo la sua struttura si disintegrerà e il virus cesserà di esistere ", afferma Shtabnitsky.

Quali altri metodi possono essere utilizzati per disinfettare una stanza?

Vasily Shtabnitsky spiega che l'aria stessa non è contagiosa, l'infezione virale viene trasmessa principalmente attraverso il contatto. Pertanto, prima di tutto, il medico consiglia di ridurre al minimo il contatto con altre persone e, quando si esce, mantenere una distanza e indossare una maschera..

“Al tuo ritorno a casa, assicurati di lavarti le mani e il viso. Alcuni piccoli oggetti domestici che teniamo nelle nostre mani ogni giorno, ad esempio le chiavi, possono essere trattati con alcool o antisettici. Vale anche la pena lavare i vestiti di strada più spesso, pulire a casa, spazzare la polvere, aspirare e strofinare il pavimento, arieggiare ”, conclude il dottore..

Purificatore d'aria germicida

Con l'avvento del coronavirus, la questione della disinfezione dell'aria è diventata rilevante non solo per le istituzioni mediche. Oggi è necessario organizzare la disinfezione in ogni appartamento e ufficio. Dato che la tecnica per la distruzione di batteri e virus non è mai stata una necessità fondamentale, molti semplicemente non sanno quali dispositivi possono essere utilizzati per la disinfezione, anche in presenza di persone.

Sulla scia della domanda urgente, molti hanno iniziato a promuovere dispositivi che non hanno alcun effetto battericida. Ad esempio, purificatori con un filtro HEPA (filtro antipolvere). Inoltre, l'uso di purificatori d'aria HEPA può persino danneggiare. Mentre l'ozonizzazione e la purificazione dell'aria al plasma possono fornire un effetto ancora migliore di un ricircolo battericida.

La società Clean Air commercializza depuratori d'aria, ricircolatori e ozonizzatori da oltre 17 anni. Conosciamo bene questa tecnica, usiamo molti dispositivi noi stessi. Pertanto, abbiamo deciso di dire la verità su quali modelli possono essere effettivamente utilizzati per combattere i virus. E a quali condizioni il ricircolo battericida, l'ozonizzazione e la purificazione dell'aria al plasma saranno più efficaci.

Tecnologie di disinfezione dell'aria

Radiazioni ultraviolette

La tecnologia più famosa è la disinfezione a ultravioletti. Quasi tutti hanno sentito che la lampada UV distrugge i patogeni. Ecco come funzionano i ricircolatori battericidi: gli unici dispositivi del gruppo di disinfettanti che sono familiari a molti.

I produttori offrono parecchi modelli di ricircolatori, ma in realtà sono tutti un tipo di custodia con un ventilatore incorporato e una lampada a raggi ultravioletti..

I raggi ultravioletti (UV, UV) sono radiazioni elettromagnetiche dello spettro ottico (visibile) con una lunghezza d'onda compresa tra 100 e 400 nm. A causa del fatto che questo spettro è visibile all'occhio umano, definiamo chiaramente il funzionamento della lampada UV come un bagliore bianco-viola visibile.

A differenza, ad esempio, della radiazione a raggi X, che appartiene anche alla categoria delle radiazioni elettromagnetiche. Ma in termini di lunghezza d'onda si trova al di fuori della zona di percezione dell'occhio umano ed è quindi invisibile per noi.

In questo caso, solo la radiazione UV con una lunghezza d'onda compresa tra 205 e 315 nm ha un effetto battericida. L'effetto battericida delle lampade a ultravioletti si basa sul fatto che le radiazioni di questo spettro danneggiano il DNA del nucleo cellulare del microrganismo.

Dal punto di vista scientifico, l'UV ha un danno distruttivo che modifica l'RNA e il DNA della cellula..

Questi cambiamenti si accumulano gradualmente e nel tempo le cellule danneggiate non sono in grado di dividersi. Il che li porta all'estinzione nella prima e nelle successive generazioni.

Inoltre, diversi tipi di microrganismi sono sensibili a diverse gamme dello spettro ultravioletto..

I batteri sono i più sensibili alla luce UV. Quindi, in ordine decrescente di sensibilità, ci sono funghi, lieviti, spore batteriche e virus.

Mentre la maggior parte dei batteri è sensibile alla gamma media di 200-300 nm, per uccidere i virus è necessaria una luce ultravioletta più dura..

Secondo la ricerca, i raggi UV con una lunghezza d'onda compresa tra 295 e 320 nanometri hanno il massimo effetto sui virus..

Cioè, l'intervallo in cui opera la lampada UV dipende da quale tipo di microrganismi (batteri o virus) è più diretto.

Ad esempio, la maggior parte delle lampade al quarzo e delle lampade UV nei ricircolatori germicidi operano nell'intervallo 185 e 254 nm e sono quindi più adatte alla disinfezione batterica..

Mentre le lampade UV nei moderni depuratori d'aria (ad esempio AirComfort) hanno una gamma di 365 nm. A causa del quale sono più concentrati sulla distruzione dei virus.

A proposito, gli scienziati, studiando il grado di resistenza del virus alle radiazioni UV, hanno scoperto la seguente relazione: più grande è il virus, più è esposto alle radiazioni ultraviolette.

Allo stesso tempo, ci sono un certo numero di virus che sono generalmente immuni ai raggi UV. Ad esempio, il virus contenente RNA IPNV del genere Aquabirnavirus e AHNV (famiglia Nodaviridae). Principalmente a causa delle loro dimensioni molto ridotte (diametro 60 nm e 30 nm, rispettivamente).

Mentre i più sensibili all'azione delle radiazioni ultraviolette sono i grandi virus dell'herpes, il diametro del virione di cui, insieme all'involucro, raggiunge 140-200 nm. Sono lieto che i virus, la cui dimensione si avvicina a 100 nm, siano abbastanza ben sensibili agli effetti distruttivi delle radiazioni ultraviolette..

Quindi il coronavirus, che ha una dimensione vicina ai 100 nm, può essere indebolito e successivamente distrutto dalla luce ultravioletta. Questa suscettibilità è già stata confermata dagli scienziati - secondo Wikipedia, il coronavirus è ben esposto alle radiazioni ultraviolette e alla temperatura..

È importante comprendere quanto segue.

Tutti gli elettrodomestici con lampade UV integrate, incl. i ricircolatori d'aria sono di tipo chiuso. Cioè, qui l'esposizione ai raggi UV viene effettuata solo sull'aria che passa direttamente attraverso il dispositivo. I potenti disinfettanti di tipo aperto, quando accesi, si diffondono ai raggi UV nell'intera stanza e sulle superfici, vengono utilizzati solo in medicina, per un breve periodo e solo in assenza di persone nella stanza.

  1. La lampada UV influenza solo l'aria che passa attraverso il ricircolo.
  2. Per garantire l'effetto desiderato, la lampada UV deve essere accesa 24 ore al giorno..

Ozonizzazione dell'aria

Questa tecnologia è molto meno familiare alla persona media. Sebbene l'effetto disinfettante dell'ozono sia 3-5 volte superiore a quello delle radiazioni ultraviolette.

L'ozono distrugge ISTANTANEAMENTE non solo i batteri, ma anche TUTTI i virus e i funghi.

E lo fa MOLTO in modo più efficiente del cloro e di qualsiasi altro disinfettante noto..

A causa del fatto che l'ozono ha un effetto distruttivo e ossidante sulle pareti cellulari e sul citoplasma, distruggendo completamente la loro struttura.

Pertanto, esistono pochissime forme di microrganismi resistenti all'ozono. L'interazione dell'ozono con la microflora vivente termina con la distruzione meccanica della cellula, qualunque essa sia: virus, batteri, spore, funghi, alghe, ecc..

È importante che dopo la disinfezione con ozono non si formino composti e odori. L'unica cosa che rimane dopo l'azione dell'ozono è l'ossigeno. In effetti, dopo la fine del processo di ossidazione, l'ozono si trasforma in ossigeno. A causa del fatto che l'ozono ha una proprietà di auto degradazione così preziosa, il suo sovradosaggio è impossibile..

L'ozono è un gas prodotto dall'azione di una scarica elettrica e luce ultravioletta sull'ossigeno..

A proposito, questo è il motivo per cui il funzionamento delle lampade UV al mercurio (e questa è la stragrande maggioranza di esse) produce anche una piccola quantità di ozono. Questo odore può essere avvertito durante l'uso prolungato del disinfettante UV..

L'ozono è ben noto a ciascuno di noi per l'odore che appare dopo un temporale..

La scarica elettrostatica, che si verifica durante un fulmine, forma questo gas, la cui presenza viene percepita dal caratteristico "odore di un temporale".

Quando viene introdotto nell'acqua o nell'aria, l'ozono fa quattro cose:

  • battericida;
  • deodorante;
  • disinfettante;
  • ossidativo.

Grazie alla sua altissima capacità ossidante e disinfettante, viene attivamente utilizzato per la depurazione delle acque (ozonizzazione dell'acqua) e l'aria.

Vantaggi della disinfezione con ozono

L'uso dell'ozono presenta importanti vantaggi rispetto al cloro:

  • A causa dell'uso in piccole dosi, non dà effetti collaterali. Non inquina l'ambiente, ma allo stesso tempo è un potente disinfettante.
  • Consente di organizzare la sanificazione e la disinfezione di qualsiasi superficie, materiale, inclusi acqua e aria.
  • Una molecola di ozono nella sua azione equivale a 3000-10000 molecole di cloro, uccide i microrganismi patogeni 3500 volte più velocemente di una molecola di cloro.

Ad esempio, il virus della poliomielite muore quando l'ozono residuo è 0,45 lg / l dopo 2 minuti e con una dose di cloro di 1 lg / l solo dopo 3 ore.L'effetto dell'ozono su spore, batteri e, in generale, qualsiasi microrganismo patogeno è 300-600 volte più forte. del cloro. Anche l'efficienza dell'ozonizzazione per la depurazione delle acque è elevata. Ad esempio, quando il colore dell'acqua diminuisce (lo sviluppo di alghe e fitoplancton in esso), l'ozono è necessario 2,5 volte inferiore rispetto al cloro.

Importanti vantaggi dell'ozonizzazione rispetto alle radiazioni UV:
  • Distrugge completamente qualsiasi microflora e sostanze inquinanti;
  • Fornisce un effetto immediato. Non un progressivo indebolimento, come nei raggi UV, ma la completa distruzione delle molecole;
  • Disinfetta non solo l'aria, ma anche le superfici;
  • Colpisce tutti i tipi noti di virus, spore fungine e batteri senza eccezioni.
Difficoltà nell'uso dell'ozono per la disinfezione e la disinfezione:
  • L'ozono è un gas velenoso non solo per i microrganismi, ma anche per l'uomo. Pertanto, è importante osservare concentrazioni sicure qui. Ad esempio, nei depuratori d'aria elettrostatici e al plasma per uso domestico, l'emissione di ozono viene calcolata con precisione al fine di evitare il superamento dell'MPC in una stanza di una determinata area..
  • Grandi concentrazioni di ozono (che, ad esempio, generano ozonizzatori d'aria) sono accettabili per la decontaminazione dei locali solo senza la presenza di persone.

Quindi l'ozono è il modo più efficace per decontaminare all'istante qualsiasi ambiente. Esistono 2 tipi di dispositivi generatori di ozono:

  • Ozonizzatori d'aria che creano alte concentrazioni di questo gas. Pertanto, nei salotti, vengono accesi solo per un breve periodo;
  • Purificatori d'aria elettrostatici e al plasma che emettono concentrazioni sicure di ozono. Tali dispositivi sono progettati per funzionare continuamente in presenza di persone..

Come utilizzare correttamente i dispositivi che generano ozono, leggi di seguito..

La fotocatalisi

Un metodo poco noto di purificazione dell'aria profonda da qualsiasi inquinante organico e inorganico. Il filtro fotocatalitico è composto da 2 elementi: biossido di titanio applicato sulla superficie e una lampada UV.

La radiazione ultravioletta della lampada attiva il biossido di titanio, trasformandolo in un potente catalizzatore per i processi di ossidazione. L'ossidazione è un processo naturale che si svolge sempre nell'aria contenente ossigeno. È solo che in questo caso, l'intensità dei processi di ossidazione aumenta centinaia di volte, avvicinandosi nel suo effetto alle proprietà purificanti di una fiamma di fuoco.

Pertanto, nel suo effetto, la fotocatalisi ricorda l'ozonizzazione. Poiché qui si verifica anche ulteriore ossidazione, ad es. decomposizione di qualsiasi sostanza, organica e inorganica, in componenti innocui (acqua, anidride carbonica).

A causa di ciò, la cellula del microrganismo non solo perde la sua capacità di riprodursi, come quando viene esposta alle radiazioni ultraviolette, ma viene completamente distrutta.

Si noti che qui è necessaria una lampada UV per attivare il catalizzatore sotto forma di biossido di titanio. Pertanto, vengono utilizzate lampade UV di uno spettro completamente diverso rispetto agli emettitori battericidi - 320-400 nm.

A proposito, questo spettro fornisce un ulteriore effetto antivirale.

Pertanto, il trattamento fotocatalitico può uccidere qualsiasi microrganismo e persino inquinanti sottili che sono sostanze chimiche volatili. Compreso:

  • virus, batteri, funghi, spore, muffe;
  • fumo di tabacco, compreso il catrame contenuto nel fumo di tabacco;
  • fenolo, formaldeide e altri fumi nocivi da mobili e materiali di finitura;
  • eventuali odori;
  • inquinamento ambientale da motori di automobili, imprese, ecc..

Un'importante differenza tra fotocatalisi e ozonizzazione risiede nell'area di esposizione. A causa del fatto che l'ozono è un gas volatile, il suo effetto disinfettante si estende a tutto il volume d'aria, nonché a tutti i materiali e le superfici della stanza. Considerando che l'effetto ossidante del filtro fotocatalitico si applica solo all'aria che passa direttamente attraverso il dispositivo, proprio come se esposta a una lampada UV.

Pertanto, al fine di garantire la completa distruzione dei microrganismi da parte dei raggi UV o il processo di fotocatalisi, è necessario far passare ripetutamente l'aria attraverso il dispositivo..

Difficoltà nell'uso della pulizia fotocatalitica

Inoltre, i filtri fotocatalitici sono difficili da fabbricare e utilizzare..

Innanzitutto, è necessaria un'ampia superficie con biossido di titanio per entrare in contatto con l'aria che passa attraverso lo strumento..

In secondo luogo, per iniziare la fotocatalisi, è necessaria una lampada UV della gamma corretta, preferibilmente LED, non mercurio.

In terzo luogo, il processo di pulizia fotocatalitica procede efficacemente solo con piccoli volumi di aria che attraversano il filtro..

Pertanto, i filtri fotocatalitici incorporati nei condizionatori a parete non hanno alcun senso. Dal momento che il sistema split pompa 300-400 metri cubi. m all'ora.

Ed è possibile organizzare una pulizia efficace con tali volumi solo con l'aiuto di un filtro al plasma (elettrostatico) basato sull'ozonizzazione.

Ci sono 2 dispositivi in ​​vendita in cui funziona la pulizia fotocatalitica:

  • Depuratori d'aria giapponesi Daikin;
  • Purificatori d'aria russi Aerolife.

I primi dispositivi di fabbricazione giapponese sono molto costosi e non disponibili per tutti.

Questi ultimi, sebbene abbiano al loro interno un filtro fotocatalitico di altissima qualità, in tutto il resto (l'aspetto del case e la ventola integrata) sono tutt'altro che perfetti.

Allo stesso tempo, Aerolife realizza eccellenti impianti industriali per la disinfezione in istituti medici, la pulizia di stanze per fumatori, ristoranti. È solo che non sembrano essere in grado di sviluppare moderni modelli domestici..

In linea di principio, il filtro fotocatalitico rivendicato può essere trovato in molti depuratori d'aria domestici. Ma la loro area è così piccola che non è necessario parlare di alcun effetto evidente. Pertanto, sono spesso chiamati non fotocatalitici, ma deodoranti.

Tuttavia, tutto è individuale e devi guardare quali altre tecnologie vengono utilizzate nel dispositivo. È buono se c'è anche la pulizia al plasma (elettrostatica). Quindi, anche se la fotocatalite ha poco senso, ciò compenserà l'unità di generazione del plasma.

Filtro HEPA - non disinfetta l'aria !;

In precedenza, nessuno avrebbe mai pensato di dire che il filtro HEPA è in grado di purificare l'aria da batteri e virus. Questo è solo il risultato dell'hype selvaggio che è sorto a causa dell'epidemia di coronavirus..

Quando le normali apparecchiature scarseggiano, i venditori senza scrupoli cercano di annusare ciò che si trova in magazzino..

Che cos'è un filtro HEPA? È semplicemente un materiale non tessuto che trattiene le particelle di polvere meccanica dall'aria..

Cioè, HEPA funziona allo stesso modo di una maschera medica: quando attraversano il materiale filtrante, i microrganismi semplicemente "si bloccano" nei pori.

Tuttavia, continuano a vivere. La loro attività non è disturbata in alcun modo. Diciamo che i virus muoiono lì naturalmente dopo un po '..

Ma batteri e funghi bloccati nei pori possono generalmente iniziare a moltiplicarsi e successivamente entrare in aria in quantità ancora maggiori. Ciò dipenderà dal filtro HEPA stesso (porosità, materiale) e dai parametri dell'ambiente dell'aria (temperatura, umidità).

È un'altra questione se il filtro HEPA funziona insieme alla purificazione dell'aria elettrostatica o fotocatalitica. In questo caso, l'HEPA intrappola le particelle inquinanti e la fotocatalite o l'ozono le decontaminano..

Passiamo quindi a una panoramica dei dispositivi che possono essere utilizzati per la disinfezione. Inoltre, sia in presenza di una persona che in stanze senza persone.

Disinfezione in presenza di persone

Ricircolatori d'aria (lampade germicide)

Un ricircolo d'aria battericida è un tipo di corpo con una lampada UV integrata, che fornisce un effetto disinfettante. Inoltre una ventola che fa circolare l'aria attraverso il dispositivo.

Poiché il processo di circolazione viene ripetuto più volte, da cui il nome - ricircolo. Non ci soffermeremo sul confronto dei ricircolatori germicidi di diversi modelli..

In primo luogo, perché non ci sono differenze fondamentali nel dispositivo di modelli di produttori diversi. Differiscono solo per lampade UV e alloggiamento.

In secondo luogo, tutti i ricircolatori in Russia si sono conclusi letteralmente nella prima settimana di marzo 2020. Pertanto, questi dispositivi non sono semplicemente in vendita da nessuna parte. E quando sarà sconosciuto.

Per il futuro, quando i ricircolatori appariranno ancora in vendita, cosa cercare quando si sceglie. L'efficienza del ricircolo dipende dallo spettro della lampada UV e dalle prestazioni della ventola.

Come abbiamo già notato, la radiazione ultravioletta di un certo intervallo influenza diversi tipi di microrganismi in modi diversi. Ad esempio, l'intervallo di 180-300 nm ha un effetto battericida più pronunciato e 300-380 nm ha un effetto antivirale.

Inoltre, maggiore è il rendimento della ventola, maggiore sarà l'aria che il dispositivo può disinfettare in 1 ora..

Pertanto, quando si sceglie quale ricircolatore acquistare, è necessario prestare attenzione solo a 3 indicatori:

  • spettro di radiazione ultravioletta;
  • prestazioni dei fan;
  • area consigliata.

È importante aderire all'area consigliata, poiché, a seconda della potenza di radiazione, ogni modello è progettato per elaborare una stanza di una determinata area. Se si installa il dispositivo su un'area più piccola, non è necessario ottenere l'effetto. Un dispositivo troppo potente produrrà troppo ozono, che è un inevitabile sottoprodotto della radiazione UV..

Purificatori d'aria al plasma

Un modo efficace e sicuro per disinfettare l'aria nelle stanze con le persone costantemente presenti in esse. La prima generazione di tali dispositivi è nota come depuratori d'aria elettrostatici. Tra questi ci sono il noto Super Plus Turbo in Russia..

I depuratori al plasma sono il prossimo passo nello sviluppo di questa tecnologia. Generano una scarica elettrostatica molto più potente, la cui capacità di pulizia è decine e centinaia di volte superiore all'efficienza di un classico elettrostatico.

La pulizia al plasma è una delle tecnologie più efficaci che ti consente di purificare istantaneamente l'aria da eventuali impurità e distruggere tutti i microrganismi conosciuti..

L'effetto disinfettante e purificante si basa sull'ozono, che è unico nella sua forza. Come abbiamo già notato, questo gas è un potente ossidante e disinfettante naturale che, al termine della pulizia, si decompone completamente in ossigeno..

L'unità di pulizia al plasma è composta da 2 parti:

1. L'unità di ionizzazione dell'aria è un elettrodo ionizzante e ozonizzante di polarità negativa. È importante che, a seconda del materiale, del design e della tensione fornita all'elettrodo, la quantità di ozono generato e la concentrazione degli ioni formati possano essere diverse..

Potente filtro elettrostatico per filtro dell'aria AIC XJ-4100

2. Blocco elettrostatico: piastre metalliche che raccolgono elettrodi a polarità positiva. L'area di queste piastre determina la capacità di pulizia del dispositivo da polvere grossolana, polline, fuliggine, ecc..

Gli inquinanti meccanici contenuti nell'aria e che passano attraverso l'unità ionizzante acquisiscono una carica negativa. Per questo motivo, si attaccano a piastre di metallo caricate positivamente. Ecco come l'aria viene purificata da polvere, allergeni e altri inquinanti meccanici..

In questo caso, la disinfezione e la purificazione dell'aria dai composti chimici volatili si verificano a causa dell'ozonizzazione, che si forma sempre durante il funzionamento dell'unità ionizzante..

Pertanto, i depuratori al plasma forniscono un triplo effetto:

  1. Pulizia dell'aria da particelle meccaniche a causa dell'adesione alle piastre di raccolta;
  2. Rimozione di composti chimici volatili mediante ossidazione dell'ozono;
  3. Disinfezione - anche a causa dell'azione dell'ozono.

Detergenti-ionizzatori al plasma ed elettrostatici AIrComfort

Un folto gruppo di depuratori d'aria basati sulla pulizia elettrostatica e fotocatalitica. Maggiori dettagli sui modelli sono disponibili nella sezione Purificatori d'aria AirComfort.

Si tratta di dispositivi a prezzi accessibili, molti dei quali dimostrano un'alta efficienza sia dei processi di pulizia che della disinfezione dell'aria.

La maggior parte dei modelli AirComfort sono pulitori elettrostatici e al plasma con unità di ionizzazione di alta qualità. Inoltre, ci sono seri blocchi di raccolta di piatti qui, così come i fan silenziosi..

La gamma di questo produttore include depuratori elettrostatici per acqua piccoli, il più semplici possibile.

Lo stesso vale per i moderni detergenti al plasma con buoni generatori di plasma, ventilatori efficienti e piastre di precipitazione ad ampia area.

Inoltre, AirComfort offre modelli basati sulla pulizia fotocatalitica: 8410, 8500, 8200, 8005. Allo stesso tempo, sono dotati di lampade UV LED con una gamma di 365 nm, "affilate" per la distruzione dei virus. Ciò che è importante per la prevenzione del coronavirus.

Un ulteriore effetto di questi dispositivi è una buona ionizzazione dell'aria, che conferisce alle molecole di ossigeno una carica negativa. L'aria ionizzata fa bene alla salute. Poiché l'assimilazione dell'ossigeno in questo caso aumenta del 20%. Cioè, la ionizzazione non aumenta la quantità di ossigeno nell'aria, ma migliora il suo assorbimento da parte del nostro corpo del 20%.

Pertanto, trovarsi in una stanza con ioni con carica negativa riduce la fatica e accelera il processo di recupero. In altre parole, è più facile da lavorare e meglio riposare nell'aria ionizzata. In natura, osserviamo questo effetto in una foresta di conifere, in montagna, vicino a una cascata. E l'uso di uno ionizzatore d'aria per uso domestico ti consente di creare condizioni simili in una stanza chiusa..

Detergenti elettrostatici Super Plus

Dispositivi di fabbricazione russa economici. Super Plus è un classico depuratore d'aria elettrostatico, il cui effetto principale è pulire l'aria dall'inquinamento da polveri.

Come con qualsiasi elettrostato, l'ozono viene generato dall'unità di ionizzazione. Che forniscono la disinfezione e un ulteriore effetto di pulizia.

Super Plus Turbo è un modello più potente, Super Plus Eco è un modello più piccolo. Il principale svantaggio di questi dispositivi è la mancanza di una ventola..

Pertanto, qui il movimento dell'aria attraverso il dispositivo viene effettuato solo a causa dell'effetto "vento ionico". Tuttavia, le prestazioni dell'aria sono comunque basse. Per questo motivo, l'efficienza di questi dispositivi è notevolmente inferiore ai modelli con ventole integrate (ad esempio, AIC).

Purificatori d'aria al plasma Sharp

Un altro dispositivo della famiglia dei depuratori d'aria al plasma. La tecnologia Plasmaclaster brevettata da Sharp non è altro che un buon generatore di plasma. Da qui l'elevata efficienza del dispositivo nella pulizia e disinfezione dell'aria.

Per quanto riguarda la ionizzazione dell'aria, questo dispositivo crea anche buone concentrazioni di ioni negativi alla luce. Gli ioni di ossigeno leggero sono di altissima qualità e più facilmente assimilabili. Il fatto che lo ionizzatore generi o meno ioni di luce dipende dal design specifico dell'unità di ionizzazione. E qui viene eseguito al massimo livello.

Inoltre, i depuratori di ioni Sharp hanno una funzione di umidificazione aggiuntiva. Inoltre, basato sul principio più comodo di evaporazione a freddo. All'interno c'è un disco umidificatore che ruota in una padella piena d'acqua e umidifica in modo ottimale l'aria in modo naturale.

Inoltre sensori di inquinamento dell'aria, display digitale e design moderno della custodia. Quindi, grazie alla combinazione di purificazione, ionizzazione e umidificazione dell'aria, Sharp è un buon dispositivo per un appartamento.

Purificatori d'aria Daikin

Questi sono depuratori d'aria che lavorano su due tecnologie di purificazione e sterilizzazione dell'aria contemporaneamente: purificazione del plasma e fotocatalisi. L'elemento chiave è l'unità Flash Streamer. Nonostante il suo nome straordinario, questo elemento è un'unità ionizzante a forma di pettine convenzionale volta a generare ozono.

Inoltre, come qualsiasi altra unità elettrostatica, Flash Streamer impartisce una carica negativa a particelle di polvere e altri inquinanti meccanici dell'aria. A causa di ciò, diventa possibile filtrarli o piuttosto "incollarli" su una superficie infetta positivamente. In questo caso, il ruolo della superficie di raccolta è svolto da un rotolo sostituibile o da un filtro pieghettato.

Un ulteriore passaggio di pulizia è la fotocatalisi. Nei vecchi modelli Daikin MC707, oltre a un filtro fotocatalitico roll-on rivestito con polvere di biossido di titanio, c'era una lampada UV che attivava il processo di fotocatalisi e inoltre decontaminava l'aria.

Nei nuovi modelli Daikin MC70 e MCK75, l'unità di pulizia fotocatalitica è realizzata in modo diverso. Invece del biossido di titanio, qui viene utilizzato un filtro fotocatalitico di apatite di titanio, che funziona senza radiazioni ultraviolette. Di conseguenza, non esiste una lampada UV qui. Invece di una lampada a ultravioletti, qui il processo di fotocatalisi attiva l'unità di generazione del plasma Flash Streamer.

Pertanto, ci sono 2 blocchi fondamentali nei depuratori Daikin:

  • unità di scarica streamer Flash Streamer. Rilascia ozono e quindi distrugge microrganismi e sostanze chimiche volatili;
  • Filtro pieghettato double-face sostituibile. Il primo lato (bianco) funge da precipitatore a carica positiva per impurità meccaniche, le cui particelle, dopo aver attraversato l'unità ionizzante, ricevono una carica negativa e quindi aderiscono alla superficie del filtro. Il secondo lato (blu) è un filtro in titanio-apatite, il processo di fotocatalisi in cui viene attivato dagli ioni di Flash Streamer.

La combinazione di queste due tecnologie consente un elevato grado di pulizia e disinfezione. Tenuto conto in particolare dell'altissima produttività nell'aria: uno di questi depuratori è in grado di attraversare fino a 430 metri cubi all'ora.

È vero, il ruolo principale nel processo di pulizia e disinfezione dell'aria qui è ancora svolto dall'unità di generazione del plasma Flash Streamer. Lo stadio fotocatalitico a velocità dell'aria così elevate svolge solo un ruolo aggiuntivo (rimozione degli odori).

A proposito, come ulteriore passaggio di disinfettante, qui viene dichiarato il trattamento con catechina: un estratto dalle foglie dell'albero del tè e un filtro immunoglobulinico. Ma questo è solo uno stratagemma di marketing, niente di più. Non dovresti contare su un effetto serio da parte loro..

Tutti i dispositivi discussi sopra sono progettati per il lavoro 24 ore su 24 in stanze con persone. E quindi non hanno restrizioni per l'uso in un appartamento o in ufficio. Accendere - e ottenere aria pulita e disinfettata senza alcuna restrizione.

Disinfezione dell'aria interna: ozonizzazione

Tuttavia, ci sono altri dispositivi che sono eccellenti per la disinfezione dell'aria interna. Ma può essere applicato solo in assenza di una persona.

Questi sono ozonizzatori d'aria che generano concentrazioni di ozono mediche molto gravi..

Per questo motivo, la maggior parte degli ozonizzatori può essere utilizzata solo se non ci sono persone o altri esseri viventi nella stanza. Ad esempio animali domestici.

L'ozonizzazione a casa viene utilizzata per:

  • distruzione e prevenzione della formazione di funghi (muffe) in garage e scantinati. L'ozono è un gas volatile, quindi penetra in tutti i materiali, cavità e superfici. Ciò ti consente di distruggere le spore di muffa nel tempo, anche nelle profondità di mattoni o intonaco;
  • aumentare la sicurezza di frutta e verdura nei negozi di ortaggi. È dimostrato che la durata di conservazione dei prodotti nell'aria ozonizzata aumenta più volte;
  • locali di asciugatura soggetti a umidità. L'ozono, oltre a tutto, asciuga perfettamente l'aria, che è particolarmente preziosa per scantinati e negozi di verdure.

Di norma, i generatori di ozono sono progettati principalmente per la disinfezione e la purificazione dell'aria in ambienti senza persone. Tuttavia, ci sono ozonizzatori che possono essere utilizzati in un appartamento normale..

Ozonizzatori d'aria Altai e Baikal

Si tratta di generatori di ozono per uso domestico di alta qualità con timer e funzione di ionizzazione dell'aria. A proposito, possono essere usati per disinfettare non solo l'aria, ma anche l'acqua..

A causa del timer che limita il tempo di produzione dell'ozono, il dispositivo è adatto per l'uso in ambito domestico. a causa di ciò, può essere attivato per l'ozonizzazione in un salotto, in ufficio, cioè anche dove ci sono persone.

Il generatore di ozono Altai può funzionare in 2 modalità:

  • Ozonizzazione dell'aria: la modalità avvia la generazione di ozono in alte concentrazioni. Per avviare il processo di ozonizzazione, basta premere un tasto sul corpo e impostare il tempo di elaborazione - da 5 a 30 minuti.
  • Ionizzazione: fintanto che il dispositivo è collegato alla rete, funziona come ionizzatore d'aria. In questa modalità, l'unità ionizzante non emette ozono, ma semplicemente carica negativamente le molecole di ossigeno.

Le molecole di ossigeno a carica negativa sono molto più facili da assorbire per il nostro corpo. A causa di ciò, nell'aria ionizzata, l'apporto di ossigeno di tutti gli organi è migliorato e la fatica è ridotta..

È la presenza di un timer che consente di utilizzare questo dispositivo per la disinfezione e la purificazione dell'aria in un soggiorno (camera da letto, stanza dei bambini, soggiorno). Il tempo di ozonizzazione sufficiente per pulire e disinfettare una stanza dipende dalla sua area:

  • per la disinfezione di locali fino a 10 mq - 15-30 minuti;
  • per una stanza con una superficie di 10-20 mq - 30-60 minuti.

Pertanto, è possibile eseguire una disinfezione rapida e molto efficace degli alloggi..

L'unica condizione è che al momento dell'ozonizzazione sia necessario che tutte le persone escano dalla stanza. Inoltre, dopo aver spento il timer, è consigliabile non entrare nella stanza per altri 10-20 minuti. Poiché dopo aver spento l'unità di ozonizzazione, l'ozono in una concentrazione abbastanza elevata rimane ancora nell'aria. Pertanto, è necessario attendere un po 'per completare il processo di pulizia e disinfezione e l'ozono si trasforma in ossigeno..

Dopo aver terminato il trattamento con ozono, puoi essere completamente calmo nella stanza: pulito e disinfettato. A proposito, l'ozonizzazione dei locali può essere effettuata da una a più volte al giorno..

Se avete domande sulla disinfezione e l'ozonizzazione dell'aria interna, chiedetele sotto forma di consultazione online. Oppure chiamaci al tel. 204-630-30!