Allergia in un neonato: principali manifestazioni, sintomi e opzioni di trattamento (95 foto + video)

  • Sintomi

Per la prima volta, la questione delle allergie è nata all'inizio del 20 ° secolo. Attualmente, un numero enorme di persone, compresi i bambini, soffre di questa malattia. Secondo le statistiche, il 30 percento dei bambini del mondo soffre di reazioni allergiche a determinate sostanze irritanti. La causa delle allergie può essere definita condizioni ambientali sfavorevoli, scarsa ecologia e caratteristiche genetiche umane..

Un neonato può essere allergico? Sicuramente possibile. I bambini di età inferiore a 1 anno hanno molte più probabilità di sviluppare sintomi allergici.

Descrizione della malattia

In parole povere, un'allergia è una maggiore reazione del sistema immunitario umano a un allergene. E l'allergene, a sua volta, è la sostanza stessa che è entrata nel corpo e ha provocato l'ipersensibilità del sistema immunitario.

Un singolo caso di contatto del corpo umano con un allergene può essere asintomatico, ma quando l'irritante rientra nel corpo, il sistema immunitario inizia a produrre immunoglobulina, che è il risultato della comparsa di sintomi allergici: prurito, edema, eruzioni cutanee, ecc..

Allergia nei neonati

Come si manifesta l'allergia nei neonati? L'ipersensibilità agli stimoli nei bambini può essere divisa in diversi gruppi..

Lesione della pelle

Diatesi. Tipicamente, questo tipo di reazione allergica si manifesta sotto forma di arrossamento delle guance, dell'addome, della parte posteriore delle cosce e dei glutei. Le aree della pelle colpite rendono il bambino prurito e bagnato se non adeguatamente curato.

Eruzione cutanea. Questo tipo di reazione allergica appare più spesso sulla fronte e sulle guance del bambino. Se guardi la foto di questo tipo di allergia in un neonato, puoi vedere che con una reazione sufficientemente forte del corpo all'allergene, l'intero corpo può essere coperto con un'eruzione cutanea. Questa reazione è popolarmente chiamata orticaria..

Seborrea. Grave desquamazione della pelle in aree con aumento della pelosità. Molto spesso è il cuoio capelluto e le sopracciglia..

Eruzione da pannolino in aree di maggiore attrito e pieghe del bambino. Se le allergie si manifestano in questo modo, la pelle sottile e delicata del bambino può rompersi e sanguinare. Molto spesso, l'eruzione da pannolino appare dietro le orecchie, sul collo, all'inguine..

La comparsa di calore pungente anche con leggero surriscaldamento.

Infiammazione allergica della congiuntiva dell'occhio.

Interruzione del sistema digestivo

Questo tipo di ipersensibilità del sistema immunitario è più comune quando i bambini mostrano segni di allergia alimentare..

Allergia da contatto nei bambini

Le allergie nei bambini sono un problema per molti genitori. A causa del funzionamento incompleto del sistema immunitario e di altri sistemi del corpo del bambino, la diagnosi, il trattamento e la prevenzione delle malattie allergiche in un bambino hanno le sue caratteristiche..

L'allergia è una reazione ipersensibile del sistema immunitario del corpo a sostanze provenienti principalmente dall'ambiente esterno..

La predisposizione genetica alle allergie, ereditata dai bambini, è stata scientificamente dimostrata, tuttavia non si rintraccia l'esatta corrispondenza degli allergeni che provocano la reazione tra le generazioni.

L'allergia in un neonato si verifica con una varietà di sostanze irritanti. Di solito si sviluppa lentamente, procedendo in forma subacuta o cronica. In rari casi, il rapido sviluppo di allergie porta a edema allergico, shock anafilattico (anafilassi) e morte.

Per i bambini, i più comuni sono le allergie alimentari e da contatto..

La causa delle allergie (malattie allergiche) in un bambino è di solito l'abbandono di una dieta ipoallergenica da parte della madre che allatta (il latte materno è una fonte di allergeni) e semplici regole di alimentazione e alimentazione complementare. Spesso, i problemi nutrizionali compaiono nei neonati, nei bambini allattati al seno o quando la madre lo commuta dall'allattamento al seno all'alimentazione artificiale. L'allergia da contatto in un bambino è una reazione ipersensibile a prodotti chimici domestici, prodotti per l'igiene, pannolini, pannolini, feci e urina.

La ragione per la manifestazione di allergie nei bambini

Oltre a una predisposizione ereditaria alle allergie, alla prematurità e allo sviluppo insufficiente del sistema immunitario dei bambini, ci sono una serie di cause di questa malattia. Il motivo più comune è l'analfabetismo della madre, il desiderio di nutrire il bambino con alimenti che non sono desiderabili dare a questa età, ad esempio zucchine di grano saraceno o ricotta.

Cause di allergie alimentari nei bambini

Le allergie alimentari nei bambini possono svilupparsi perché:

  • il bambino ha una produzione ridotta di enzimi. Il tratto digestivo del bambino non può far fronte alla trasformazione degli alimenti, gli allergeni entrano nel flusso sanguigno dall'intestino.
  • Quando un bambino di 1 anno introduce alimenti complementari, il suo corpo non percepisce adeguatamente le proteine ​​di purea di frutta e verdura, cereali, succhi di frutta, latte intero.
  • Durante l'allattamento, se la madre non segue una dieta ipoallergenica, gli allergeni possono entrare nel corpo del bambino con il latte materno.

quando si usano formule di latte artificiale per nutrire un bambino, le allergie possono verificarsi non solo per le proteine ​​del latte, ma anche per ulteriori vitamine, oligoelementi, glutine.

Modulo di contatto di allergia nei neonati

L'allergia da contatto nei bambini si verifica perché:

  • il bambino entra in contatto con sostanze chimiche in sapone, shampoo, detersivo, pannolini, pannolini, giocattoli.
  • Riceve cure igieniche premature

Forma di dosaggio di allergia nei neonati

L'allergia ai farmaci nei bambini può verificarsi quando un bambino sta assumendo farmaci; assumendo farmaci da una madre che allatta; vaccinazione.

La predisposizione del bambino all'intolleranza ai farmaci è direttamente correlata al fumo, all'alimentazione inappropriata e al trattamento antibiotico della gestante durante la gravidanza.

Causa respiratoria di allergia nei neonati

Le allergie respiratorie nei neonati possono svilupparsi perché:

  • il bambino vive in un'area con un'ecologia sfavorevole;
  • spesso situato in una stanza in cui l'aria è inquinata dal fumo di tabacco (allergia al fumo);
  • a contatto con polvere, muffe, animali, polline, allergeni domestici;

Quando si determina il tipo di allergia nei bambini, è importante ricordare che può essere incrociata.

Sintomi allergicib nei bambini

Qualsiasi allergia nei neonati si manifesta principalmente sulla pelle. La gravità del danno cutaneo può variare, da lieve arrossamento e fastidioso prurito a crepe profonde, vesciche e gonfiore..

L'allergia nei neonati si manifesta sulla pelle, ci sono malfunzionamenti nel tratto gastrointestinale e nel sistema respiratorio.

  • Sintomi di allergia alimentare - manifestati sulla pelle
  • Sintomi di allergie ai farmaci: manifestati sulla pelle, problemi gastrointestinali e cambiamenti nella composizione del sangue;
  • Sintomi di allergia respiratoria - manifestati sulla pelle, mucose degli occhi, problemi al sistema respiratorio;
  • Sintomi di allergia crociata: compaiono sulla pelle, sulle mucose degli occhi, sui problemi dell'apparato respiratorio e del tratto gastrointestinale;
  • Con le allergie, il bambino sente disagio, preoccupazioni, è capriccioso, mangia e dorme male.

Sulla pelle, le allergie in un bambino sono dermatosi, eczema, diatesi, arrossamento, eruzione cutanea, desquamazione, vesciche, intenso prurito, orticaria, varie eruzioni cutanee, neurodermite, edema.

Le manifestazioni allergiche si diffondono in tutto il corpo.

I sintomi allergici sono localizzati principalmente su occhi, pelle del torace e addome, palmi, viso, figa e glutei, mani e piedi, schiena, guance.

Le mucose degli occhi diventano rosse, la loro sensibilità alla luce aumenta, le palpebre si gonfiano, prurito, bruciore e bruciore appaiono, lacrimazione, congiuntivite.

Con allergie nei neonati, il sistema respiratorio reagisce con il naso che cola, starnuti, tosse, congestione, bruciore e prurito al naso, respiro corto, rinite, laringite, broncospasmo, respiro sibilante. Con lo sviluppo rapido e grave di allergie, è possibile gonfiore in bocca e laringe. L'edema laringeo allergico provoca soffocamento ed è molto pericoloso.

I sintomi sulla mucosa degli occhi e nel sistema respiratorio sono molto simili a quelli dell'ARVI e di altre malattie virali. La differenza principale è che le allergie generalmente si risolvono senza febbre..

La violazione, in caso di allergie nei bambini, il lavoro del tratto gastrointestinale si manifesta con nausea, vomito, gonfiore, coliche, eruttazioni, bruciore di stomaco, flatulenza, diarrea (diarrea), le feci possono contenere muco e sangue, disidratazione, costipazione, dolore addominale, brontolio nell'intestino, rigurgito abbondante, disbiosi, mancanza di appetito, perdita di peso.

Molto spesso la costipazione provoca allergie. Con costipazione, le masse fecali vengono trattenute nell'intestino e le tossine che non sono state rimosse in modo tempestivo entrano nel flusso sanguigno, causando eruzioni cutanee allergiche.

Le allergie possono causare dermatite atopica, angioedema e asma bronchiale in un bambino..

Trattamento di allergia in un neonato

Se trovi sintomi e segni di allergie in un bambino, dovresti consultare urgentemente un medico. Nel trattare questo gruppo di malattie, bisogna stare molto attenti per non provocare nuove reazioni allergiche ancora più forti..

Quando si inizia il trattamento delle allergie, è necessario assicurarsi che non stiamo parlando di una malattia completamente diversa con segni e sintomi simili..

Nel caso in cui eruzioni cutanee di brufoli rossi con una testa bianca simile al miglio all'interno del neonato apparissero nelle prime settimane di vita, molto probabilmente sono miglia (milia, miglio), una condizione causata da cambiamenti ormonali nel corpo, che scompare da solo, di circa 3 mesi preoccupa il bambino e non richiede cure.

Un altro problema comune nei neonati è il calore pungente. La grednichka ha ancora una pelle molto delicata. Una manifestazione di calore pungente può essere chiamata qualsiasi arrossamento che si verifica quando il corpo del bambino si surriscalda in pieghe naturali, sotto il mento, sul collo. Un segno di ciò è che il rossore scompare se le pieghe della pelle sono levigate.

Piccole macchie rosse che sono apparse sul viso e poi hanno iniziato a diffondersi in tutto il corpo possono essere la rosolia. Si distingue dalle allergie per la graduale diffusione dell'eruzione cutanea, segni di intossicazione e un aumento della temperatura corporea in un bambino..

Se un bambino ha brufoli con dentro una sostanza sierosa (essudato), allora sembra una varicella. Con la varicella, il benessere del bambino peggiora, appare letargia, la temperatura aumenta.

La rinite e la congiuntivite nei bambini sono un segno comune di infezione virale, che di solito è accompagnata da febbre e debolezza. Nei giorni 2-3, lo scarico dagli occhi e dal naso del bambino, con rinite infettiva, passa da trasparente a purulento. Con le allergie, tali cambiamenti non si verificano. Dopo circa una settimana, le manifestazioni di un raffreddore diminuiscono e scompaiono gradualmente, i sintomi allergici rimangono allo stesso livello o possono aumentare fino a quando il paziente non viene isolato dall'allergene.

È difficile dare una risposta inequivocabile alla domanda quando passa l'allergia nei neonati. Dopo l'interazione con un allergene, la reazione si verifica in un periodo di tempo fino a un'ora e mezza. E anche se l'allergene può essere completamente eliminato, si raccomanda di monitorare le condizioni del bambino per almeno 2 giorni. Quanto tempo passerà completamente l'allergia dipende da una serie di fattori. Se l'allergene entra nel corpo del bambino con il cibo, i sintomi dureranno più a lungo, fino a 2-3 settimane. La velocità di guarigione è influenzata dalle condizioni generali del bambino e da quanto è forte la sua immunità e il trattamento corretto.

Il trattamento inizia con un esame medico del bambino e una raccolta di anamnesi allergica. Se necessario, viene eseguito un esame del sangue e vengono eseguiti test cutanei. Dopo aver identificato l'allergene attivo, vengono prese tutte le misure per escluderlo dall'ambiente o dal cibo del bambino e della mamma. La mamma e il bambino che allattano al seno seguono una dieta ipoallergenica rigorosa.

I medicinali (antistaminici, enterosorbenti e unguenti per il trattamento delle lesioni cutanee) alleviano i sintomi della malattia.

Su raccomandazione di un medico, vengono utilizzati antistaminici: Suprastin, Diazolin, Diprazin, Claritin.

Per un neonato, è meglio usarli allo sciroppo. Gli enterosorbenti purificano l'intestino, migliorano la digestione. Gli assorbenti sono particolarmente necessari quando si osserva enteropatia. carbone attivo, Smecta, Polyphepan è l'ideale per i bambini.

Per il trattamento delle eruzioni cutanee nei neonati, vengono utilizzati unguenti e creme. Skin-Cap, Desitin, Fenistil, Gistan, Elidel, Wundehil, Protopik possono essere acquistati in qualsiasi farmacia. creme e unguenti efficaci per le allergie nei neonati: Bepanten, Bepanten plus, De-panthenol, Bepanten, contenente dexpanthenol, trattano con successo la pelle dagli effetti delle allergie.

I preparati con batteri latto - e bifido trattano la microflora intestinale. Il bambino ha bisogno di molto da bere, ciò contribuisce a una più rapida eliminazione delle tossine e al monitoraggio dello svuotamento tempestivo dell'intestino. Per eliminare la costipazione in un bambino, puoi usare lo sciroppo di lattulosio. Rimedio sicuro, senza controindicazioni ed effetti collaterali, che può essere utilizzato a lungo.

Spesso fai la pulizia e l'aerazione a umido nelle stanze in cui si trova il bambino.

Usa prodotti per la cura ipoallergenici per te, il tuo bambino e i prodotti chimici domestici.

Per prevenire l'insorgenza di nuove reazioni allergiche nei neonati, continuare ad applicare misure preventive efficaci per le allergie.

Gruppi a rischio

Un bambino allattato al seno, di norma, corre un rischio solo quando la madre ha mangiato un prodotto che è “aggressivo” per lui, ad esempio agrumi, fragole, cioccolato, carne affumicata. Normalmente, gli anticorpi nel latte materno supportano la deficienza immunitaria del neonato. La natura ha fatto in modo che le proteine ​​del latte materno siano completamente assorbite dal bambino. Ma i bambini che seguono un'alimentazione artificiale hanno spesso una reazione allergica agli ingredienti inclusi nella miscela..

Il rischio di una reazione indesiderata dipende da quanto è forte l'immunità dei genitori del bambino e se soffrono di malattie allergiche. La pratica mostra che la presenza di allergie in entrambi i genitori con una probabilità del 50% in una forma o nell'altra passerà al loro bambino.

Anche i bambini che non sono adeguatamente curati.

Tipi di reazioni allergiche

Allergia al cibo

La pelle è un organo molto complesso con una serie di funzioni. Eruzioni cutanee, prurito arrossato e altri cambiamenti evidenti nello stato della pelle (dermatite, eczema) possono indicare non solo una risposta al contatto esterno con un allergene, ma anche una reazione interna del corpo del bambino.

Molto spesso, un'allergia appare nei bambini, secondo il pediatra praticante Komarovsky, dopo aver mangiato un prodotto "inadatto". Una madre che allatta deve monitorare attentamente la sua dieta, perché dipende solo dagli elementi che il bambino riceve con il latte. Il fatto è che lo stomaco, il fegato e l'intestino di un bambino hanno bisogno di tempo per imparare a scomporre completamente il cibo, producendo determinati enzimi. E se il prodotto è stato introdotto nella dieta del bambino molto gradualmente, l'apparato digerente "si è abituato" ad esso, allora l'allergia, se avveniva, sicuramente retrocederebbe con l'età.

È un'altra cosa quando il bambino soffre delle eccessive preoccupazioni dei genitori circa la quantità della porzione mangiata. Ogni adulto sa ed è noto per esperienza personale che la sensazione di sazietà è "in ritardo" di 5-10 minuti. Quando si tratta di allattare con il biberon un bambino, ad es. quando è facile per lui succhiare la formula o il latte espresso, riempire lo stomaco è più veloce della saturazione. Un eccesso di cibo regolare porta spesso a problemi come le allergie nei bambini. Il dott. Komarovsky, nelle sue numerose opere, sottolinea il rapporto tra sovralimentazione e manifestazioni emergenti di reazioni allergiche, poiché anche un bambino sano non avrà abbastanza enzimi con un eccesso costante di cibo e il processo di digestione sarà sostituito dal processo di fermentazione e decadimento.

Allergia da contatto

In un bambino di età inferiore a un anno, la pelle è fisiologicamente incapace di svolgere tutte le sue funzioni. Come molti organi interni, ci vuole tempo per "imparare" a difendere completamente il corpo. I luoghi di contatto con una sostanza irritante si infiammano e si arrossano. Di solito, per eliminare il problema, è sufficiente interrompere il contatto dell'allergene con la pelle delicata del bambino. Particelle di polvere che rimangono nelle fibre del tessuto dopo il lavaggio, cosmetici per la cura, cloro contenuto nell'acqua corrente, fibre artificiali di tessuti, vernice e plastica di giocattoli per bambini, qualità del pannolino e capacità dell'adsorbente in esso - questo è un elenco approssimativo e tutt'altro che completo dei motivi per che il bambino può sviluppare dermatite da contatto.

Allergie domestiche

Le cause delle allergie nei bambini, secondo il dott. Komarovsky, sono tutt'altro che correlate alla nutrizione. Il microclima nella stanza del bambino, l'aria che respira mentre cammina è una base importante per lo sviluppo del sistema immunitario.

Le allergie domestiche sono causate da: polvere domestica con tutti i tipi di insetti che vivono in essa, polline, lana e piume di animali domestici o uccelli, anche cibo per pesci d'acquario.

Per determinare il tipo di allergia, i metodi di trattamento, è necessario consultare uno specialista, una determinata serie di test clinici. Se i genitori vogliono familiarizzare con le regole su come raccogliere l'urina da una bambina, possono seguire il link al sito richiesto.

Manifestazioni di allergie nei bambini e misure preventive per prevenirlo

Il primo segnale di eventuali deviazioni di natura allergica in un bambino è la dermatite (più spesso nella gente comune, non del tutto accuratamente definita "diatesi"). Esse derivano non solo dal contatto con un allergene, ma anche dall'assorbimento nel sangue dei risultati dell'attività vitale dei batteri, per i quali i detriti alimentari non digeriti nell'intestino durante l'eccesso di cibo o la costipazione diventano un ambiente eccellente, o a causa della violazione della dieta da parte della madre durante l'allattamento. In ogni caso, i genitori devono affrontare un'eruzione cutanea pruriginosa, un'infiammazione traballante, un calore pungente persistente e un'eruzione da pannolino.

Oltre alle lesioni visibili della pelle, una reazione allergica può essere espressa in un disturbo dell'intestino e dell'intero tratto gastrointestinale. Il bambino è cattivo, perché il disagio interno dovuto a gonfiore, diarrea o costipazione, coliche e persino vomito non gli dà meno inconvenienti. Gli acari della polvere o il polline possono causare rinite allergica, prurito nel rinofaringe e negli occhi, mal di gola e tosse, nei casi più gravi - edema bronchiale, spasmo.

La pratica a lungo termine di Komarovsky conferma che è possibile affrontare un'allergia in un bambino osservando diverse regole accettabili per qualsiasi famiglia:

poiché le sostanze aggressive filtrano sulla superficie della pelle con il sudore, è necessario creare condizioni per il bambino in cui non si surriscaldi;

l'umidità nella stanza del bambino non dovrebbe scendere al di sotto del 60%, la temperatura dell'aria ottimale è di 18 gradi, la pulizia giornaliera a umido;

non permettere in nessun caso il ristagno delle masse nell'intestino. Non lasciare che la costipazione faccia il suo corso: usa i moderni assorbenti, regola la dieta;

se è necessaria un'alimentazione artificiale, selezionare un capezzolo con un tale foro in modo che il bambino “lavori” e non “deglutisca” il cibo;

prenditi cura del bagno: quando riscaldato a 90 gradi, il cloro evapora dall'acqua corrente, quindi è necessario preparare un po 'd'acqua in anticipo e portarlo alla temperatura desiderata con acqua bollente prima del bagno;

i vestiti del bambino devono essere lavati solo con prodotti appositamente progettati. Per evitare il cloro nelle fibre del tessuto, è possibile utilizzare acqua bollita per l'ultimo risciacquo;

Tipi di allergie nei bambini

L'allergia è l'ipersensibilità del sistema immunitario e la sua risposta specifica al contatto con uno stimolo specifico. Il risultato dell'ingestione di un allergene nel corpo è la produzione di una proteina speciale - immunoglobulina E.

Le reazioni allergiche nei neonati e nei neonati si verificano più spesso immediatamente dopo l'interazione del bambino con gli allergeni. In rari casi, appare una risposta ritardata del corpo all'agente patogeno - dopo alcune ore.

A seconda del fattore provocante, le allergie nei bambini sono suddivise in:

  • cibo - caratterizzato da una maggiore sensibilità a determinati alimenti o loro componenti;
  • contatto - si verifica a causa di creme e unguenti selezionati in modo errato per la cura del bambino, detergenti, indumenti sintetici;
  • respiratorio - si sviluppa dopo il contatto del bambino con allergeni come polvere domestica, peli di animali e piumino, polline di alberi o fiori.

Nota! La forma più comune della malattia nei neonati è l'allergia alimentare. Inoltre, nei bambini allattati al seno, l'uso da parte della madre di cibi iperallergenici provoca una risposta. Nelle persone artificiali, l'allergia si verifica a causa dell'intolleranza alle proteine ​​che fanno parte della miscela.

Possibili complicazioni e conseguenze

Se il bambino è indebolito (nato prematuro, recentemente ha avuto una malattia infettiva), il rischio di condizioni che minacciano la sua salute e aumenta la vita. Le conseguenze e le complicazioni indesiderate delle allergie sono:

  • asma bronchiale;
  • anafilassi (una condizione grave caratterizzata da perdita di coscienza e un forte calo della pressione sanguigna);
  • Edema di Quincke (una reazione acuta del corpo a un allergene, manifestata da edema delle mucose, inclusa la laringe, che può causare soffocamento);
  • lesioni cutanee infettive - le eruzioni cutanee danneggiano l'integrità della pelle e promuovono la penetrazione dell'infezione nel corpo. In casi particolarmente gravi, può svilupparsi sepsi..

Pertanto, è indispensabile trattare le allergie nei neonati e nei neonati. Tuttavia, è molto difficile farlo da soli, inoltre, le azioni sbagliate dei genitori possono causare ancora più danni al bambino. Il regime di trattamento deve essere sviluppato da uno specialista - pediatra, nutrizionista o allergologo.

Correzione dei metodi di trattamento in base al tipo di malattia

Allergia al cibo

La ragione per la comparsa di questa condizione in un bambino è i cambiamenti nella dieta di una madre o di un bambino che allatta. Inoltre, aumenta significativamente la probabilità di allergie ed ereditarietà..

Se sia mamma che papà hanno ipersensibilità a qualsiasi sostanza, il rischio di patologia nel bambino aumenta al 70%.

La principale raccomandazione per una madre che allatta è quella di escludere cibi iperallergenici dalla dieta..

Se un bambino è allattato al biberon, è probabile che le proteine ​​del latte siano l'allergene. In questo caso, la solita miscela viene sostituita con una ipoallergenica (Nutrilak G, NAS GA, Nutrilon GA).

Alimenti consentiti e proibiti con una dieta ipoallergenica - tabella

Komarovsky sulle cause delle allergie alimentari - video

respiratorio

È estremamente importante trovare ed eliminare la causa della malattia al fine di escludere conseguenze indesiderabili sotto forma di asma bronchiale e attacchi di asma.

Gli allergeni più comuni sono acari della polvere, animali domestici, spore fungine e alcune piante..

Se il bambino ha una forma respiratoria della malattia, deve essere escluso qualsiasi contatto con l'allergene. Inoltre, si consiglia di purificare costantemente l'aria interna utilizzando detergenti umidi o umidificatori. I pediatri consigliano di limitare l'uso di prodotti chimici domestici e di rimuovere dall'appartamento peluche, tappeti e altri "collettori di polveri".

Contatto

L'allergia da contatto si manifesta con arrossamento di alcune parti del corpo, eruzioni cutanee, prurito della pelle. Il fattore provocante è l'uso di:

  • detersivi;
  • profumeria e cosmetici;
  • abiti con coloranti iperallergenici;
  • pannolini;
  • giocattoli di plastica scadenti.

Per evitare spiacevoli sintomi, si consiglia di non usare sapone, shampoo, ecc. Quando si fa il bagno ai neonati. I vestiti per bambini e adulti devono essere lavati con una polvere speciale.

Trattamento farmacologico

I bambini allergici hanno un'alta probabilità di ipersensibilità ai farmaci. Ecco perché gli antistaminici di azione sistemica sono prescritti raramente ai neonati - in periodi acuti o con malattia grave..

Di solito, la dinamica positiva può essere raggiunta grazie alla dieta corretta della madre che allatta, alla scelta di una diversa formula del latte e all'esclusione del contatto con l'allergene. Non automedicare un bambino. Gli antistaminici sono selezionati solo da un medico che tiene conto delle caratteristiche individuali, dell'età, del peso corporeo del bambino.

Importante! Molti genitori sono interessati a sapere se un farmaco come il gluconato di calcio può essere usato per curare le allergie nei bambini. La risposta è no. Questo farmaco è controindicato nei bambini di età inferiore a 3 anni..

Farmaci allergici nei neonati e nei neonati - tabella

Medicine per il trattamento dei bambini - galleria

Komarovsky sui farmaci per le allergie - video

Rimedi popolari

Per alleviare le condizioni del bambino e alleviare spiacevoli sintomi allergici, vengono utilizzate erbe medicinali. È importante ricordare che i bambini sono autorizzati a strofinarli solo con decotti di piante; l'ingestione è controindicata. Ciò eviterà conseguenze indesiderabili dall'uso di ricette popolari..

Prima di usare tinture e lozioni, i genitori dovrebbero consultare un pediatra.

  1. Decotto di alloro e ricette a base di olio:
    • preparare 15 g di foglie di alloro secche in 2 litri di acqua calda, far bollire per un quarto d'ora. Filtra il brodo e aggiungi al bagno, lava il bambino per 15 minuti. Dopo la procedura dell'acqua, trattiamo la pelle dei bambini con olio o una crema idratante ipoallergenica;
    • per preparare il burro, macinare le foglie di lavrushka in polvere e riempirle con olio vegetale in un rapporto 1: 2. Quindi insistiamo sulla miscela per mezz'ora a bagnomaria. Lubrificiamo le aree interessate due volte al giorno.
  2. Lozioni con decotto di una serie (da 6 mesi). Prepariamo un cucchiaio di erbe in un bicchiere di acqua bollente, insistiamo e facciamo lozioni una volta al giorno.
  3. Collezione di spago, fiori di camomilla e corteccia di quercia. Prendiamo gli ingredienti in proporzioni uguali, mescoliamo, riempiamo con un litro di acqua fredda e lasciamo per 12 ore. Quindi portare a ebollizione, raffreddare, filtrare e versare in un bagno.
  4. Succo appena spremuto di patate, zucca e aloe. Mescoliamo in proporzioni uguali. Lubrificare le aree interessate del corpo con un batuffolo di cotone inumidito con il prodotto.

Importante! Prima di utilizzare decotti, oli, lozioni da piante medicinali, è necessario condurre un piccolo test. Applicare il prodotto con un batuffolo di cotone sulla zona sana della pelle del bambino e attendere un po '. Se l'eruzione cutanea non appare, questo metodo di terapia non danneggerà il bambino..

Piante medicinali per allergie - galleria

Prevenzione

Molto spesso, i genitori possono prevenire l'insorgenza di reazioni allergiche nei bambini del primo anno di vita. Per fare ciò, è necessario seguire alcuni semplici consigli:

  1. Durante l'allattamento al seno, la nutrizione di una donna deve essere selezionata tenendo conto dell'effetto sul corpo del bambino. Il menu comprende principalmente cereali, zuppe magre, latticini. Espandi la dieta in modo coerente: un nuovo prodotto viene introdotto in 3-5 giorni.
  2. Dovresti iniziare cibi complementari con purea di verdure, la cui dose iniziale non deve superare un cucchiaino. Se il bambino si sente bene, il volume di questo prodotto viene portato alla norma di età..
  3. Per lavare vestiti e biancheria da letto per bambini, vengono acquistati solo detergenti speciali sviluppati per neonati. Lo stesso vale per creme e unguenti per bambini..
  4. Se il bambino è soggetto ad allergie, è importante concordare un programma di vaccinazione individuale con il medico curante. Inoltre, in alcuni casi, è consentito l'uso di antistaminici per prevenire reazioni avverse quando viene somministrato il vaccino..

Va anche ricordato che le cattive abitudini delle gestanti aumentano significativamente il rischio di allergie in un bambino. Il fumo, l'alcool, i farmaci incontrollati durante la gravidanza influiscono negativamente sulla formazione del sistema immunitario del bambino.

Le reazioni allergiche nei neonati e nei neonati richiedono un trattamento di emergenza. Un appello tempestivo a un pediatra o allergologo e l'assunzione competente di antistaminici prevengono lo sviluppo di complicanze e conseguenze indesiderabili. Tuttavia, non si dovrebbe limitarsi alla terapia farmacologica, è importante trovare la fonte dell'allergia al fine di proteggere il bambino dall'influenza di fattori provocatori e ridurre al minimo la probabilità di patologia in futuro..

Cause dell'evento

Nei bambini del primo anno di vita, si verificano reazioni negative nei seguenti casi:

  • predisposizione genetica. La vera allergia si sviluppa sullo sfondo di fattori negativi, se il padre o la madre (a volte entrambi i genitori) sono ipersensibili agli stimoli;
  • disbiosi. L'attaccamento tardivo al seno, l'imperfezione di un apparato digerente debole in un neonato, l'alimentazione artificiale sono fattori che provocano problemi con la microflora. La mancanza di latte materno rallenta il riempimento dell'intestino con batteri benefici, sullo sfondo di costanti problemi digestivi, sorgono allergie alimentari;
  • uso frequente di potenziali allergeni da parte della futura mamma. La mancata osservanza di una dieta ipoallergenica, la dipendenza da un certo tipo di cibo può provocare reazioni negative in un neonato;
  • nutrire il bambino con miscele nutrienti fin dai primi giorni di vita, rifiuto dell'alimentazione naturale;
  • vaccinazione. Il corpo dei bambini indeboliti reagisce negativamente alle vaccinazioni;
  • inalazione del polline di alcune piante. I bambini allergici possono essere danneggiati dal polline di ambrosia, betulla, ontano, loboda, lanugine di pioppo;
  • l'introduzione di alimenti complementari in violazione delle norme, l'uso di prodotti altamente allergenici come pasti per l'alimentazione dei bambini;
  • patologie infettive durante la gravidanza. Sullo sfondo di rosolia, epatite, mal di gola purulenta, si verificano spesso patologie dello sviluppo fetale, a volte un bambino nasce con un'innata sensibilità all'azione degli allergeni;
  • l'uso di antibiotici. Spesso, una risposta immunitaria acuta con sintomi gravi si sviluppa durante il trattamento delle malattie infettive nelle briciole. I farmaci allergici spesso causano reazioni pericolose come l'angioedema;
  • farmaci per le coliche. Le medicine sotto forma di sospensioni e gocce alleviano la condizione delle briciole con manifestazioni dolorose, ma spesso contengono aromi e coloranti. In alcuni bambini, il corpo reagisce negativamente ai componenti sintetici;
  • formulazioni di bassa qualità per la cura della pelle del bambino, detergenti economici per lavare i vestiti del bambino con fosfati, tensioattivi nocivi, prodotti chimici domestici sotto forma di aerosol e polveri. Una reazione negativa nelle briciole è talvolta causata da profumi persistenti, deodoranti con un aroma brillante;
  • cattiva ecologia. Nelle regioni con acqua inquinata, aria e un maggiore background di radiazioni, i medici diagnosticano i casi di malattie allergiche più spesso che in un'area sicura.

Dai un'occhiata all'elenco delle pillole allergiche economiche ma efficaci che non causano sonnolenza.

Informazioni su come un'allergia post-vaccinazione a Mantoux si manifesta in un bambino e cosa fare, leggi questo indirizzo.

Segni e sintomi caratteristici

Come si manifesta l'allergia nei neonati? I medici distinguono diversi gruppi di sintomi negativi. Con una lieve reazione allergica, compaiono due o tre sintomi, le condizioni del bambino sono soddisfacenti. La forma grave è un notevole deterioramento del benessere, la manifestazione di molti segni (alcuni sintomi minacciano la vita del bambino).

Reazioni cutanee negative:

  • vesciche viola (le dimensioni delle formazioni convesse - da 0,5 a 12-15 cm);
  • piccola eruzione allergica: bolle con liquido all'interno;
  • punti rossi;
  • vesciche bianche con un bordo rosso (fase grave di orticaria gigante);
  • piccole macchie rosa-rossastre, che ricordano un segno di bruciatura dell'ortica;
  • papule con liquido;
  • arrossamento dell'epidermide su guance, fronte, mento. L'iperemia si osserva anche sui gomiti, sul collo, sotto le ginocchia, sui glutei, nelle pieghe dell'inguine;
  • eritema;
  • prurito e bruciore;
  • pozzi sierosi con eczema;
  • croste su uno sfondo di rossore;
  • squame seborroiche gialle;
  • ferite, ulcere, trasudando aree problematiche dopo l'apertura delle bolle, il flusso di essudato;
  • un aumento della temperatura locale, l'aggiunta di un'infezione fungina o batterica sullo sfondo di graffi.

Reazioni avverse nel tratto digestivo:

  • nausea;
  • perdita di appetito;
  • vomito;
  • colica dolorosa;
  • diarrea;
  • rigurgito;
  • stipsi.

Segni comuni:

  • respiro affannoso;
  • broncospasmo;
  • abbassamento della pressione;
  • insonnia, capricci su uno sfondo di forte prurito;
  • ansia o, al contrario, sonnolenza;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • febbre (rara).

Tipi di malattie allergiche nei neonati

I medici identificano diversi tipi di allergie:

  • cibo;
  • medicinale;
  • dermatite da contatto);
  • aeroallergy.

Per natura del flusso:

  • acuto. I segni compaiono dopo poco tempo dal contatto con un irritante, scompaiono dopo alcuni giorni (con un trattamento adeguato);
  • cronica. I sintomi negativi durano da quattro a cinque settimane o più, con ripetuti contatti con le recidive allergeniche.

Nei neonati, i medici diagnosticano malattie di natura allergica:

  • dermatite allergica. Una malattia con sintomi pronunciati si sviluppa con una predisposizione ereditaria. Una reazione allergica si verifica sullo sfondo di molti fattori: dal cibo inappropriato ai raggi UV. Con un trattamento tempestivo e adeguato, l'eczema dei bambini passa da due a cinque anni, le azioni sbagliate dei genitori provocano il passaggio della malattia in una forma cronica, la tendenza all'atopia persiste per molti anni;
  • orticaria. Sul corpo del bambino compaiono macchie e vesciche rosso-rosa, che ricordano una scia di bruciature di ortica. Il corpo è pruriginoso, il bambino è capriccioso. L'orticaria acuta si sviluppa sullo sfondo dell'azione di vari allergeni, la forma cronica procede quando il bambino rileva patologie autoimmuni, gravi danni al fegato, malattie dell'apparato digerente, comparsa di tumori;
  • dermatite da contatto. Una malattia con sintomi cutanei pronunciati. I sintomi negativi compaiono nell'area di contatto con lo stimolo. Molti nomi agiscono come allergeni: prodotti per la cura della pelle dei bambini, biancheria lavata con polvere di bassa qualità. I principali segni: arrossamento dell'epidermide, macchie rosse o eruzione cutanea, prurito, gonfiore della zona interessata;
  • allergie alimentari nei bambini. Nei bambini di età inferiore a un anno, con allattamento al seno, si verificano in due casi reazioni cutanee e problemi digestivi: alimentazione impropria del bambino (introduzione precoce di alimenti complementari, uso di potenziali allergeni) o violazione delle raccomandazioni della madre che allatta (una donna mangia cibi che causano allergie nel bambino). I bambini artificiali spesso soffrono di allergie alimentari a formule con intolleranza al glutine o al lattosio;
  • L'edema di Quincke. Una condizione pericolosa sullo sfondo di una potente liberazione di istamina. Una reazione fulminea si sviluppa dopo una puntura d'insetto pungente, mangiando cibo altamente allergenico, prendendo antibiotici. Il viso, le palpebre, la lingua, le labbra, il palato sono molto gonfi. Il bambino soffoca, sibilo, il soffocamento si sviluppa quando la laringe viene compressa. Se compaiono tali segni, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza. Prima dell'arrivo dei medici, è indispensabile somministrare un farmaco per le allergie: Suprastin in un dosaggio di ¼ compresse o gocce di Fenistil - 3-10 gocce.

Ulteriori informazioni sui sintomi e sui metodi di trattamento dell'allergia all'oro.

In questo articolo sono scritti i sintomi e il trattamento della dermatite atopica nei bambini con l'aiuto di rimedi popolari.

Vai su http://allergiinet.com/zabolevaniya/u-vzroslyh/narodnoe-lechenie-krapivnitsy.html e leggi come e come trattare l'orticaria cronica a casa.

Come distinguere le allergie dal calore pungente

Nella tabella, i genitori troveranno segni sulla base dei quali è più facile capire quale malattia si sviluppa in un bambino:

segniAllergiaCaldo pizzicante
Area di localizzazioneViso, guance, fronte, ginocchia interne, gomiti, colloPieghe della pelle, glutei, collo, parte superiore della schiena
Che aspetto ha un'eruzione cutanea?Compaiono vari segni: da piccole bolle con liquido, piaghe a macchie rosse e vesciche viola di 10 cm o piùEruzioni cutanee piccole, rosa pallido o rosso, uniformi, bolle vicine
Ragioni per l'apparenzaL'azione di varie sostanze irritanti - dagli aeroallergeni ai prodotti non idonei e ai fattori naturaliSurriscaldamento del bambino, scarsa cura della pelle delicata, calore e alta umidità nell'appartamento, vestiti stretti fatti di tessuti innaturali, cambio prematuro di pannolini
TrattamentoI segni scompaiono solo dopo aver assunto antistaminici, trattando la pelle con formulazioni non ormonali e ormonali (nei casi più gravi)Le reazioni negative scompaiono con la cura adeguata della pelle del bambino, la normalizzazione della temperatura e dell'umidità in casa, dopo aver applicato unguenti e creme cicatrizzanti

Molti genitori chiedono: "Come distinguere le allergie dalle malattie della pelle?" La risposta immunitaria acuta e la pseudo-allergia sono sempre accompagnate da segni aggiuntivi che non sono presenti nelle malattie dermatologiche.

Manifestazioni di malattia

Le manifestazioni più comuni di allergie nei neonati:

  1. Rinorrea
  2. starnuti
  3. tearing
  4. Edema
  5. Eruzione cutanea
  6. Prurito agli occhi

Segni di una reazione allergica ritardata:

Segni di allergia che richiedono cure mediche urgenti:

  1. Difficoltà a respirare (particolarmente pericolosa nei neonati)
  2. Edema progressivo nella zona del viso e del collo
  3. Shock anafilattico
  4. Cause allergiche

Cause comuni di allergia nei neonati:

Se mamma o papà sono allergici, le possibilità del bambino di essere allergico aumentano. Inoltre, la predisposizione alla malattia è aumentata dalle patologie dello sviluppo della gravidanza: anemia della madre, tossicosi, minaccia di aborto spontaneo, ipossia neonatale e altri..
Nei neonati, le malattie allergiche si sviluppano in relazione alle malattie intestinali (infezione intestinale, disbiosi), con lesioni del sistema nervoso centrale (encefalopatia perinatale), trattamento antibiotico, alimentazione artificiale precoce.
Successivamente, le principali cause della malattia sono le condizioni nutrizionali e di vita del bambino, le infezioni, i farmaci e le vaccinazioni.
I più comuni considerano le allergie alimentari le più comuni. In effetti, il cibo è il colpevole solo nel 14% degli adulti. In confronto, la muffa è la causa nel 30% dei casi. La frequenza delle allergie alimentari nei bambini di età inferiore a un anno, secondo varie fonti, varia dal 15 al 40%.
L'allergia è una malattia del mondo civile. La vita in una metropoli, un'enorme quantità di sostanze chimiche nella vita di tutti i giorni, l'inquinamento ambientale - quanti fattori che hanno provocato lo sviluppo di un aumento dei casi di malattia sono stati creati dalle mani dell'uomo!
Il trattamento delle allergie nei neonati dovrebbe iniziare con la conferma della diagnosi da parte di uno specialista! È difficile determinare cosa ha causato l'eruzione cutanea, naso che cola. Un'eruzione cutanea nei neonati è un motivo per vedere un pediatra. Può essere trattato solo con farmaci prescritti da un medico.

Allergia alimentare nei bambini del primo anno di vita

Nel 20% dei bambini, il medico diagnostica le allergie alimentari (nutrizionali). In confronto, solo il 4% degli adolescenti ha la stessa diagnosi. Ciò è dovuto a due fattori:

  1. Le pareti intestinali sono ancora altamente permeabili
  2. Ci sono ancora pochi enzimi necessari per abbattere le proteine

Le allergie alimentari di solito si manifestano poco dopo aver consumato l'allergene (entro pochi minuti o 4 ore). Si svolge in un periodo che va da alcuni minuti a diversi giorni..
L'allergia alimentare si manifesta più spesso con eruzioni cutanee e disturbi digestivi.
Segni cutanei della forma nutrizionale della malattia:

  1. Rossore localizzato intorno alla bocca e / o intorno all'ano
  2. Varie eruzioni cutanee
  3. Peeling della pelle
  4. Croste sulla testa dei neonati
  5. Non passa dermatite da pannolino
  6. Caldo pizzicante
  7. Prurito

Se il bambino è preoccupato per il prurito e ferisce costantemente il luogo che lo disturba, è necessario adottare misure per eliminare il sintomo. Con spazzolatura costante, vengono prodotti gli autoanticorpi. Di conseguenza, il corpo percepisce le proprie cellule danneggiate come estranee. Anche quando la ferita guarisce, il danno al corpo è fatto e questo può trasformarsi in un problema a lungo termine. Il prurito nei bambini deve essere eliminato, poiché è impossibile vietare loro di pettinarsi. Unguenti essiccanti, antistaminici, preparazioni ormonali, a base di erbe - è necessario selezionare un trattamento con un'azione locale, eliminare il prurito.
Manifestazioni dal tratto gastrointestinale:

  1. Vomito ripetuto
  2. Diarrea
  3. Costipazione (meno comune)
  4. Eccessivo rigurgito del bambino
  5. Placca sulla lingua
  6. gonfiore
  7. Sanguinamento rettale (estremamente raro)

Le allergie sono meno comuni nei neonati che negli artigiani. In casi estremamente rari, si verifica il rigetto del latte materno. L'allergia alle miscele è molto più comune..

Trattamento delle allergie alimentari nei bambini di età inferiore a un anno

L'unica soluzione al problema è cambiare la nutrizione del bambino e / o della madre che allatta. In caso contrario, viene utilizzato il trattamento sintomatico. Per i casi potenzialmente letali, l'uso di antistaminici.
Le probabilità di una reazione allergica sono maggiori, più la madre o il bambino che allatta ha mangiato il cibo che potrebbe causare l'allergia. Un approccio adeguato per nutrire una madre che allatta consiste in una varietà di tavoli e l'assenza di "attacchi d'assalto" su un singolo prodotto. Non dovresti ricorrere agli estremi e limitarti in tutto. Quanti rimproveri una madre che allatta ascolta dai parenti! Di conseguenza, si trasferisce ad una dieta mono di grano saraceno, per esempio. I benefici di questo non sono stati dimostrati e il danno alla psiche della madre è incondizionato.
È necessario rinunciare agli alimenti a cui il papà è allergico e ai cibi con colori e sapori artificiali.
Per le persone artificiali, si consiglia una sostituzione della miscela. Molto spesso, ma non necessariamente, il latte di mucca è l'allergene. Pertanto, vengono scelti latte di capra o miscele senza latte. Questi tipi di miscele sono molto più costosi. L'allergia al latte vaccino (caseina proteica del latte) è espressa dai sintomi gastrointestinali. Se il bambino ha principalmente segni cutanei della malattia, è molto probabilmente una reazione ad altri componenti della miscela. Se il bambino ha intolleranza al lattosio, è inutile sostituire il latte di mucca con qualsiasi altro animale. Passare al latte vegetale aiuterà qui..
Un errore frequente che porta alla forma alimentare della malattia nei bambini di età inferiore a un anno con alimenti complementari è il desiderio della madre di diversificare il menu del bambino. I bambini non hanno bisogno di esotici e sottaceti.

Il video presentato ti aiuterà a capire meglio come determinare la causa di un'allergia in un bambino. Non dimenticare di leggere l'articolo fino alla fine.

Allergia respiratoria

Più spesso, i segni di questa malattia appaiono sotto forma di:

  1. Rhinita
  2. Gonfiore delle palpebre e occhiaie sotto gli occhi
  3. Congiuntivite allergica
  4. starnuti

Un'attenta genitorialità aiuterà a identificare la causa dell'allergia. Acari della polvere, animali domestici (compresi pappagalli e pesci), spore fungine, piante d'appartamento possono diventare allergeni al chiuso. Sulla strada - polline di piante, reagenti chimici.
Se il bambino è incline a manifestazioni di allergie respiratorie, cerca di eliminare la causa. Se è impossibile farlo, pulisci l'aria nella stanza - oggi ci sono una serie di dispositivi tecnici per questo. Applicare la pulizia a umido della stanza. Ridurre al minimo l'uso di prodotti chimici domestici. Rimuovi giocattoli di peluche, tappeti e altri collettori di polvere dall'appartamento.
Spesso l'aspetto di un piccolo allergico costringe la famiglia a fare una scelta: il trattamento infinito del bambino o di un animale domestico. Se il bambino ha cambiamenti nei polmoni a causa di allergie, il problema dovrebbe essere risolto in modo inequivocabile a favore della separazione con l'animale.
Il trattamento di questa malattia è ridotto al massimo sforzo per identificare ed eliminare la causa. Se ciò non è possibile, è necessario l'uso di farmaci prescritti da un allergologo. Questo tipo di allergia è pericoloso a causa delle sue manifestazioni dal tratto respiratorio, è possibile il soffocamento, quindi a volte è necessario l'uso urgente di medicinali. È indispensabile trattare la congestione nasale nei neonati.

Allergia da contatto

Questo tipo di allergia si manifesta più spesso sulla pelle di un bambino, perché questo organo nei bambini, in particolare i neonati, è molto sensibile. È espresso dal rossore e dal prurito di alcune aree o di tutto il corpo. Molto spesso è causato da prodotti chimici domestici:

  1. Detersivo in polvere. Uno speciale aspetto ipoallergenico viene utilizzato per la biancheria per bambini. Dovrebbero anche maneggiare i vestiti di casa di mamma e papà.
  2. Cosmetici per i genitori
  3. I coloranti usati sugli indumenti possono causare reazioni
  4. Pannolini
  5. Salviettine umidificate
  6. Giocattoli scadenti

Si raccomanda ai neonati di fare il bagno senza additivi in ​​acqua, sapone.
Il trattamento del tipo di contatto della malattia consiste nell'eliminazione della causa e del sollievo sintomatico delle manifestazioni. Il tipo di contatto della malattia passa piuttosto rapidamente.

Prevenzione

Per la prevenzione delle allergie infantili, è importante:

  1. Rispettare il regime alimentare
  2. Prevenire la costipazione
  3. Fai una scelta a favore dei tessuti leggeri naturali di vestiti per neonati, in particolare per i neonati
  4. Fare il bagno ai bambini ogni giorno
  5. Ridurre l'uso di sostanze chimiche nella vita di tutti i giorni
  6. Evita i bambini sudati
  7. Effettua una regolare pulizia a umido
  8. Il trattamento antibiotico deve essere accompagnato da misure per stabilizzare la bifidoflora intestinale

Ricorda: impedire a un neonato di ammalarsi è più facile che curarlo.

Che aspetto ha l'allergia alimentare nei neonati: sintomi con foto e metodi di trattamento

Le reazioni allergiche nei bambini stanno diventando più comuni. Ciò è dovuto all'abbondanza di alimenti allergenici, con scarsa ecologia e con un fattore ereditario. In precedenza, questa malattia soffriva meno spesso, e c'è una spiegazione logica per questo: la maggior parte della popolazione viveva in zone rurali, dove il cibo era esclusivamente naturale.

Ora ci sono molti medicinali per alleviare i sintomi dell'allergia, il cibo viene adattato con una dieta speciale. Questi metodi migliorano la qualità della vita di bambini e adulti allergici e gestiscono efficacemente gli attacchi della malattia..

Ecco come appare un'eruzione allergica alimentare in un bambino.

Cause di allergie alimentari nei bambini

L'allergia è la risposta del sistema immunitario umano a determinate sostanze. Non sono pericolosi, ma per qualche ragione il corpo li percepisce come alieni e combatte attivamente contro di loro. Le allergie nei bambini si verificano per vari motivi:

  • Lo stato del sistema immunitario. Il corpo dei bambini è influenzato da molti fattori esterni, alcuni dei quali causano una risposta immunitaria.
  • Eredità. Se i genitori soffrono di reazioni allergiche, la probabilità che appaiano nei bambini è molto alta.
  • Cattiva situazione ambientale. Non è un segreto che lo stato dell'ambiente, specialmente nelle città, lascia molto a desiderare. Questo non può che influire sulla salute dei bambini. A proposito, ci sono molti meno bambini con allergie che crescono nei villaggi e nelle città che in città. Questo fatto è spiegato dal fatto che i bambini delle aree rurali fin dalla tenera età hanno contatti con un numero enorme di potenziali allergeni (peli di animali, peluria, polline), a cui il corpo reagisce adeguatamente.
  • Fattori intrauterini Ipossia durante la gravidanza, abbondanza di forti sostanze allergeniche negli alimenti, nel fumo, nell'alcool e nelle droghe (raccomandiamo di leggere: le conseguenze del fumo durante l'allattamento). Tutti questi fattori hanno un effetto estremamente negativo sul feto e provocano vari disturbi..

Quali sono le cause delle allergie nei bambini:

  • Qualsiasi alimento può provocare tali reazioni. I più allergenici sono uova di gallina, latte di mucca, cioccolato, noci, soia, pesce, frutti di mare, agrumi, ananas, miele, senape, frutta e verdura rossa, carne di manzo, caffè, ecc. Il sistema immunitario reagisce negativamente alle proteine ​​estranee contenute in prodotti.
  • Medicinali. Teoricamente, qualsiasi farmaco può causare allergie, ma i più pericolosi sono quelli che contengono sciroppo dolce o ingredienti a base di erbe. Questa reazione agli antibiotici e alle vitamine è comune. Ecco perché molti medicinali per bambini sono disponibili sotto forma di supposte..
  • L'allergia da contatto è causata dal contatto della pelle del bambino con determinate sostanze. Questi sono solitamente cosmetici per bambini, materiali sintetici, creme e saponi..
  • Allergie domestiche. È causato da polvere, peli di animali domestici e saliva, detergenti per la casa o detergenti per piatti, detersivi per bucato, ecc..
  • Allergie stagionali Si verifica su polline, lanugine di pioppo. Anche le punture di insetti possono provocare tali reazioni. Le api e le vespe sono particolarmente pericolose; i loro morsi causano un forte gonfiore. Di norma, una tale allergia si combina con un'intolleranza al miele. Si verifica una reazione allergica al sole e al freddo.
Nei neonati, una reazione allergica può svilupparsi anche al freddo.

Come si manifesta l'allergia alimentare in un bambino??

Insieme al cibo, gli allergeni entrano nell'intestino, dove vengono assorbiti nel flusso sanguigno e causano sintomi caratteristici. L'allergia si fa sentire da diversi organi e sistemi. La reazione appare 1-2 ore dopo il contatto con la sostanza o si accumula gradualmente con esposizione prolungata e si manifesterà dopo pochi giorni. In caso di allergia da contatto, la reazione è immediatamente evidente.

Come capire che un neonato ha una reazione allergica, perché non sa ancora cosa lo preoccupa? A quali segni dovrebbero prestare attenzione i genitori, anche nei bambini più grandi? I sintomi di una reazione allergica sono gli stessi per tutti:

  • il bambino piange spesso, è capriccioso, non dorme bene;
  • ha uno scarso appetito;
  • eruzioni cutanee compaiono sul corpo, che possono prudere o bagnarsi;
  • un'eruzione cutanea sul viso, principalmente intorno alla bocca e alle guance;
  • le mucose si gonfiano: appaiono rinite allergica, congiuntivite, tosse;
  • la pelle si sta staccando;
  • squame giallastre si formano sulla testa;
  • arrossamento in diverse parti del corpo;
  • diarrea, vomito, formazione eccessiva di gas, rigurgito frequente;
  • Edema di Quincke, shock anafilattico con una forte reazione del corpo ad un allergene.

Proviamo a identificare l'allergene

Un allergologo dovrà stabilire una diagnosi accurata. Il medico deve assicurarsi che il bambino soffra davvero di un'allergia e non di un'altra malattia con sintomi simili (ad esempio, infezione da elminti o interruzione del tratto gastrointestinale). Quali metodi vengono utilizzati per fare una diagnosi:

  • Esame e interrogatorio dei genitori - quando i segni sono apparsi, come sono espressi, c'è una dipendenza del loro aspetto dall'uso di prodotti o dal contatto con sostanze.
  • Un test cutaneo determinerà a quale sostanza reagisce il corpo del bambino. Vari allergeni vengono applicati sulla pelle con uno strumento medico affilato e, in caso di allergia, dopo un certo tempo, in questo luogo compaiono gonfiore o arrossamento. Come vengono eseguiti i test allergici nella foto.
  • Un esame del sangue mostra il livello di immunoglobulina e la presenza di anticorpi.

Viene eseguito un test cutaneo per i bambini dai 5 anni. Tuttavia, non darà sempre una risposta su cosa abbia causato esattamente la reazione del sistema immunitario del bambino. L'analisi identifica gli allergeni più comuni (uova, latte, funghi, batteri, pesci, veleno di api e vespe, ecc.) E teoricamente un'allergia può apparire su qualsiasi cosa. In una tale situazione, è meglio che i genitori facciano affidamento sulle proprie osservazioni sulle condizioni del bambino e siano attenti alla preparazione della dieta..

Il test cutaneo per gli allergeni è un test piuttosto costoso

Trattare le allergie alimentari nei bambini

Per curare un'allergia alimentare, il primo passo è evitare il contatto con l'allergene che causa la reazione. Questo vale non solo per il cibo, ma anche per i prodotti chimici, i medicinali, i cosmetici. Se un'allergia alimentare si manifesta in un bambino fino a un anno, tutti gli alimenti sospetti dovrebbero essere rimossi dalla dieta della madre (per maggiori dettagli, vedi l'articolo: come trattare l'allergia al latte in un bambino di 2 anni?). Durante un'esacerbazione della malattia, è vietato introdurre nuovi alimenti come alimenti complementari.

L'allergologo pediatrico prescriverà farmaci per eliminare i segni di allergie e rimuovere le sostanze patogene dal corpo il più presto possibile. Il rispetto dei requisiti di uno specialista salverà il bambino dalle manifestazioni della malattia. Alcune reazioni allergiche sono temporanee e si perdono quando il sistema immunitario si rafforza e il sistema enzimatico matura.

Aiuto d'emergenza

Andando con i bambini in gita o in picnic, assicurati di mettere antistaminici nel tuo kit di pronto soccorso - Fenistil, Zodak, Zyrtek, ecc. Aiuteranno sia in caso di allergie lievi sia come primo soccorso per l'edema di Quincke prima dell'arrivo di un'ambulanza.

Questa condizione patologica si verifica raramente nei bambini che non hanno mai sofferto di allergie. Di norma, l'edema si sviluppa quando ci sono già state reazioni a varie sostanze ed è espresso da un forte gonfiore della bocca, della laringe e dei genitali. Le orecchie, le labbra, le palpebre e la lingua aumentano di dimensioni e la temperatura aumenta. A volte sono possibili vomito, paralisi, convulsioni.

Il pericolo mortale è che il bambino potrebbe soffocare. Sintomi simili accompagnano lo shock anafilattico. Schiuma dalla bocca, cianosi delle labbra, intorpidimento del viso vengono aggiunti a loro. È importante nei primi minuti dell'inizio dei sintomi dare al bambino eventuali rimedi allergici a portata di mano e chiamare un'ambulanza. Fortunatamente, tali condizioni sono rare, ma i genitori di chi soffre di allergie devono sapere come fornire il primo soccorso a un bambino in tali situazioni..

Preparati farmaceutici

La selezione di antistaminici in farmacia è molto ampia. Il medico curante determinerà quale farmaco è giusto per il tuo bambino e selezionerà il dosaggio giusto:

  • Suprastin. Oltre all'azione principale, ha anche proprietà antiemetiche e allevia gli spasmi. Questo rimedio è stato sviluppato per lungo tempo e ha una serie di effetti collaterali: provoca sonnolenza, palpitazioni, mucose secche, mal di testa. Consentito per i bambini di età inferiore a un anno.
  • Diazolin. Anche un farmaco di prima generazione. Ha un effetto sedativo. Assegnato ai bambini da un anno.
  • Zyrtec (consigliamo di leggere: come usare Zyrtec per i neonati?). Un farmaco di nuova generazione. Disponibile in gocce. Non ha effetti sedativi ed è approvato per l'uso da 6 mesi.
  • Fenistil. Disponibile in gocce e sotto forma di gel. Se applicato localmente, allevia bene il prurito ed elimina il rossore. Può essere usato dai bambini da 1 mese.
  • Balsamo Psylo. Allevia arrossamenti e gonfiori. Utilizzato nei bambini dai 2 anni di età.
  • Diphenhydramine. Questo è un rimedio molto forte, quindi viene utilizzato per i bambini (compresi i neonati) solo in situazioni critiche come indicato da un medico..

Oltre agli antistaminici, il medico prescriverà gli enterosorbenti, con l'aiuto dei quali le sostanze allergeniche vengono rimosse dal corpo.

Per le allergie alimentari, i medici devono prescrivere Enterosgel enterosorbente in un corso per rimuovere gli allergeni. Il farmaco è un gel saturo di acqua. Avvolge delicatamente le mucose del tratto gastrointestinale, raccoglie da loro gli allergeni e li rimuove dal corpo. Un vantaggio importante di Enterosgel è che gli allergeni si legano saldamente al gel e non vengono rilasciati nei polpacci dell'intestino inferiore. Enterosgel, come una spugna porosa, assorbe sostanze per lo più dannose senza interagire con microflora e microelementi benefici, quindi può essere assunto per più di 2 settimane.

A volte è richiesto un clistere detergente. Con la congestione nasale, puoi gocciolare gocce di vasocostrittore (Vibrocil, Nazivin).

Rimedi popolari

Non vale la pena trattare un bambino con medicina alternativa senza prescrizione medica, poiché molte erbe medicinali stesse sono forti allergeni. L'automedicazione può portare a gravi allergie..

I rimedi popolari alleviano i sintomi della pelle, alleviano il prurito. I bagni con un decotto di celidonia, spago, camomilla o calendula aiutano bene. Tuttavia, puoi fare questi bagni ogni 3 giorni in modo che il bambino non abbia un'eccessiva secchezza della pelle. Dovresti iniziare con un'erba per determinare se sei allergico ad essa. Il tempo aumenta gradualmente da 5 a 15 minuti.

Puoi strofinarli con decotti di erbe medicinali: foglie di alloro, iperico, menta, corteccia di quercia. Il brodo non dovrebbe essere troppo ripido. Il trattamento delle aree interessate allevia l'infiammazione, guarisce la pelle, rimuove lo sfaldamento.

I bagni con un set specifico di erbe antinfiammatorie alleviano i sintomi delle allergie

Dieta come prerequisito per il trattamento

Per le allergie alimentari, la dieta è molto importante. Senza di essa, nessun medicinale allevia il bambino dei sintomi della malattia. Quali alimenti può mangiare un bambino:

  • Pane di segale;
  • cereali - grano saraceno, mais, riso;
  • pollo, tacchino, carne di coniglio;
  • cavolfiore, zucchine, broccoli (vedi anche: una madre che allatta può mangiare broccoli con HW?);
  • mele verdi;
  • burro, latticini a basso contenuto di grassi;
  • oliva, olio di semi di girasole;
  • frutta secca e composta da loro, cinorrodi.

Escluso dal menu: uova di gallina, latte di mucca, miele, caffè, cioccolato, pesce, frutti rossi e altri alimenti allergenici. Questo vale anche per la dieta di una madre che allatta se si verifica un'allergia in un neonato.

Gli alimenti allergenici dovrebbero essere esclusi dalla dieta del bambino.

Il cibo deve essere cotto a vapore o cotto nel forno, è consentito brasare. Non è necessario aggiungere spezie ad esso. I prodotti dovrebbero essere freschi, la conservazione dovrebbe essere esclusa dalla dieta. Affinché il bambino riceva tutte le vitamine e i nutrienti necessari, compongono un menu completo insieme a un nutrizionista.

Quando il bambino sta appena iniziando a ricevere alimenti complementari, è necessario prestare particolare attenzione alle manifestazioni di reazioni allergiche a nuovi alimenti. È meglio che la mamma tenga un diario alimentare, dove scriverà ogni giorno tutti i nuovi alimenti che il figlio riceve..

I bambini con allergie non devono introdurre alimenti complementari prima di 6 mesi. Se il pediatra insiste su alimenti complementari a causa di un aumento di peso insufficiente, allora è meglio iniziare con prodotti ipoallergenici: purea di zucchine, cavolfiore, grano saraceno e porridge di mais (per maggiori dettagli nell'articolo: quali sono le formule ipoallergeniche per l'infanzia?). Dare un nuovo prodotto al mattino per non perdere i sintomi dell'allergia e iniziare sempre con mezzo cucchiaino. Per la prima volta, alimenti potenzialmente allergenici dovrebbero essere introdotti da 7 a 8 mesi (carne, uova, kefir).

Quanto tempo ci vuole perché i sintomi scompaiano?

Nella domanda, dopo quanto tempo passa l'allergia nei bambini, tutto dipende dalla salute del bambino, dal grado di danno e dall'allergene che ha causato la reazione. In alcuni bambini, i sintomi sono facili da trattare e scompaiono in 3-5 giorni, mentre altri soffrono per mesi e le loro condizioni non rispondono bene alla terapia.

Le allergie alimentari nei neonati sono corrette dalla dieta di una madre che allatta. Nell'ospedale di maternità, le viene fornito un elenco di prodotti che è vietato mangiare nei primi mesi (è indispensabile escludere caffè, cioccolato, pesce, frutti rossi). Gli alimenti potenzialmente allergenici devono essere introdotti nella dieta non prima di 7-8 mesi. Gran parte del trattamento dipende dai genitori: se vengono seguite tutte le raccomandazioni del medico, se il bambino riceve farmaci prescritti, se usa cibi proibiti.